Salute, attenzione allo stress della vita moderna

di Valentina Cervelli 1

Lo stress della vita moderna crea danni alla salute.  Ogni individuo, nel corso della sua giornata, nella costante necessità di rimanere sempre attivo e presente a se stesso, subisce le pressioni del suo ruolo, rimettendoci spesso in quanto a benessere.

Viene chiamato il prezzo del progresso ed è ben rappresentato da uno studio portato avanti da Scottish Widows,  ente specializzato in assicurazioni mediche e sulla vita.

Parliamo di un sondaggio del quale la società si è fatta promotrice, intervistando la popolazione britannica sulla propria vita, sulle sue relazioni, al fine di scoprire quali fossero i maggiori fattori di stress del popolo inglese. I dati emersi hanno così sottolineato come gli inglesi ( ma data la globalizzazione lo stesso concetto è facilmente estendibile a tutte le popolazioni civilizzate nel mondo, n.d.r.) non riescano a focalizzarsi su se stessi ed il proprio benessere, a causa dell’impegno costante immesso nella gestione dei propri affari e delle proprie connessioni umane.

Si tratta di una serie costante di impegni, spesso portata avanti grazie anche alle nuove tecnologie,  dai quali non si riesce a staccarsi nemmeno quando in teoria, l’organismo si trova a riposo.

Secondo i dati della Scottish Widows, il 71% delle persone non riescono a trovare il tempo per avere cura di quelle che considerano le proprie priorità: specialmente dal punto di vista medico. Per ciò che riguarda la propria salute, almeno il 46% degli intervistati la trascura.  Sia per ciò che riguarda l’esercizio fisico che i check up necessari alla salvaguardia dell’organismo. Circa il 38% delle persone prese in causa reputa di non pensare alla sua salute in linea generale.

Ad influenzare molto questo dato ci pensa la preoccupazione della popolazione in relazione alla sopravvivenza economica: ogni sforzo è teso a garantire una certa autonomia famigliare ed il suo sostentamento. Con un aumento dello stress e dei disagi psicofisici.

Articoli Correlati

Stress da lavoro, donne a rischio cardiopatia

Stress, fumo ed obesità: i rischi per le ventenni

Stress, donne più a rischio degli uomini

Fonte: La Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>