Home » IL NOSTRO CORPO » Capelli » Calvizie: cos’è e come trovare un professionista del trapianto di capell

Calvizie: cos’è e come trovare un professionista del trapianto di capell

Molte persone sono affette da calvizie, che ricordiamo essere la forma “più comune” di alopecia, in particolare quella androgenetica. Chi ne è affetto avrà un lento e progressivo diradamento del cuoio capelluto che di solito porta alla perdita quasi completa di capelli, soprattutto per quanto riguarda gli uomini; invece, per le donne, si manifesterà soprattutto tramite un assottigliamento del capello. Entrambe le condizioni portano ad una situazione di disagio per la persona affetta. C’è un rimedio: il trapianto. Capiamo come trovare uno specialista, grazie a questo professionista del trapianto di capelli si potrà raggiungere sia un benessere interiore sia esteriore.

Cause della perdita di capelli

Prima di parlare delle diverse tecniche per effettuare un trapianto di capelli, capiamo velocemente alcune cause che possono portare alla loro perdita. Ovviamente non s’intende per “perdita” quel momento in cui passiamo la mano tra i capelli e si vede che ne vengono via alcuni, s’intende una perdita anomala. Le cause possono essere diverse, sicuramente gli uomini sono i principali protagonisti, ma le donne non sono esenti. 

L’età può essere una causa, col passare degli anni, più ci si avvicina alla vecchiaia e più diventa naturale la perdita di capelli; un altro fattore importante è la genetica, come anche il cambiamento ormonale, per le donne la menopausa o la gravidanza e per gli uomini l’andropausa; inoltre, è stato osservato che anche una carenza di vitamina Bpuò portare alla perdita dei capelli. Per ultimo, ma non meno importante, ci sono i disturbi psicologici, lo stress o l’ansia possono essere incisivi su questo fenomeno. 

Il trapianto di capelli

Comprese le cause, vediamo le diverse tecniche per effettuare un trapianto di capelli. Ci sono diversi sistemi che utilizzano strumenti different in base alla gravità e all’esigenza della persona che si rivolge ad una clinica specializzata. 

Si potrà optare, sempre sotto un attento consulto di uno specialista, per un trapianto di capelli robotico. La scienza e la tecnologia si incontrano per essere all’avanguardia in questo campo. Si potrà anche essere sottoposti a trapianto PRP, una tecnica già utilizzata in altri settori che si sta affermando anche nei protocolli di trapianto di capelli. Potrà essere utilizzata la micropigmentazione per la tecnica da utilizzare sulla zona del cuoio capelluto, questa creerà un effetto denso grazie alla moltitudine di micropunti che verrà applicata. 

Come trovare uno specialista 

Dopo aver fornito un quadro generale di questo fenomeno, vediamo insieme come trovare uno specialista. Sicuramente dovrà essere una persona qualificata affinché possa risolvere alla perfezione sia il disagio interiore sia quello esteriore legato all’estetica. Ancor prima di intervenire, si dovrà compilare un modulo diagnostico, completo di tutti i dettagli necessari, dal nome e cognome alle malattie dermatologiche del cuoio capelluto, qualora ci fossero, passando per il vostro parere personale. 

Uno specialista vi accompagnerà in questo percorso andando in contro a tutte le vostre esigenze ed avrà estrema attenzione e professionalità per ottenere un risultato impeccabile. Una persona specializzata nel settore dopo aver studiato il caso, deciderà se ci si potrà sottoporre al trapianto. Da puntualizzare che non ci sono limiti d’età, l’importante è essere in buona salute, ma ogni potenziale paziente è a se stante quindi lo specialista avrà sempre l’ultima parola. Inoltre, un’ottima esperienza nel settore renderà la scelta più facile. E se il detto “mettersi le mani tra i capelli” è sinonimo di un qualcosa di tragico, dopo esservi sottoposti ad un trapianto, sarà soltanto una soddisfazione. 

Lascia un commento