Rimedi naturali contro gli eritemi e scottature

di Redazione 0

Sono soprattutto i più piccoli a soffrir­ne, perché la loro pelle è più delicata e sensibile e le reazioni messe in atto da un fisico giovanissi­mo sono maggiori e più intense di quelle di un adulto o addirittura un anziano. Gli eritemi sono una forma di dermatite e insorgono di so­lito nei neonati. A causarli sono il pannolino, l’umidità e gli agenti irritanti con cui ri­mane a contatto la pelle delle parti intime. Poi ci sono le irritazioni dovu­te all’esposizione del sole e agli agenti atmosferici come vento e freddo, che possono colpire, oltre alla pelle, anche le labbra e gli occhi.

Di rimedi per questi problemi ce ne sono tantissimi. Ma non tutti vanno bene per i bambi­ni. Alcuni sono troppo aggres­sivi e rischiano di provocare reazioni di tipo allergico e ipersensibilizzazione della cute, pregiudicando eventuali ulteriori trattamenti. Tra le piante che vengono in soccorso della pelle dei bambini ci sono innanzitutto la camomilla , con le sue proprietà lenitive e decongestionanti che, per la sua grande tollerabilità a livello cutaneo trova un vasto impiego nei prodotti cosmetici in crema per piccoli e per pelli particolarmente delicate.

A questa si aggiunge la calendola, che come la camomilla possiede la capacità di contribuire alla rigenerazione dell’epidermide e del derma, stimolando il metabolismo cutaneo, la microcircolazione, e svolgendo un’azione antinfiammatoria. Viene utilizzata anche sulla pelle screpolata e secca e in prodotti idratanti e doposole.

Da http://www.consumercare.bayer.it/ebbsc/export/sites/cc_it_internet/it/Sapere_and_Salute/articoli/Maggio_2010/08_Natura.pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>