Home » LE ETA' DELLA SALUTE » La Salute degli Adolescenti » Adolescenti: l’alcool riduce la percezione del rischio

Adolescenti: l’alcool riduce la percezione del rischio

Sulla base dei risultati di un nuovo studio condotto sui topi, i ricercatori dell’Università di Washington affermano che i giovani che bevono alcool possono avere problemi con lo sviluppo del processo decisionale in età adulta. Il consumo di alcool durante l’adolescenza, in particolare, può cambiare la percezione del rischio, portando di conseguenza a pericoli per la salute.

I ricercatori hanno studiato il processo decisionale nei ratti adulti che avevano avuto libero accesso all’alcool quando erano adolescenti. Hanno misurato i cambiamenti del neurotrasmettitore dopamina, quando ai topi sono stati offerti premi da soli e in risposta a stimoli rischiosi.

La dopamina è fondamentale per il nostro modo di elaborare e valutare le ricompense ed è l’obiettivo primario del cervello per l’abuso di quasi tutte le sostanze

ha spiegato l’autore dello studio Jeremy J. Clark, docente assistente in Psichiatria e Scienze del comportamento. Nei ratti il consumo di alcool durante l’adolescenza aumenta la segnalazione della dopamina nelle scelte rischiose ma non influenza le risposte alla ricompensa. In pratica l’alcool riduce la capacità di prendere una buona decisione, alterando la percezione del rischio. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Proceedings of National Academy of Sciences.

[Fonte: Health24]

Lascia un commento