Home » LE ETA' DELLA SALUTE » La Salute dei Bambini » Inizio scuola, i bambini bevono poca acqua

Inizio scuola, i bambini bevono poca acqua

La scuola è appena iniziata, ma già si parla di voti e performance cognitive messe a repentaglio, niente di meno, che dalla penuria di liquidi. Sembra, infatti, che quasi 2/3 dei bambini arrivi tra i banchi non correttamente idratato, con il rischio di compromettere il buon esito di compiti e interrogazioni. A rivelarlo, è uno studio italo-francese sul deficit idrico dei bambini italiani. Qual è, allora, la quantità di liquidi giusta per mantenere un adeguato bilancio d’acqua nel corpo? Vediamolo insieme.

La ricerca, condotta da Gerard Friedlander, della Paris Descartes University Medical School, in collaborazione con Baroukh Maurice Assael, dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, ha analizzato il livello di idratazione di 515 bambini tra i 9 e gli 11 anni, seguiti per da febbraio 2011 sino a maggio dello stesso anno. Gli studiosi hanno intrecciato i dati ricavati dall’esame di campioni di urine (pesi 30 minuti dopo la colazione) e i risultati di un questionario sul tipo e sulle quantità di cibo e bevande assunte durante la colazione.

Come ha spiegato il professor Friedlander:

Cibo e apporto idrico a colazione dovrebbero condurre alla reidratazione, che però non sempre avviene. Come emerge dallo studio, infatti, una consistente parte di bambini, dopo la colazione, ha un’elevata osmolarità urinaria, più frequente nei maschi rispetto alle femmine, e questo valore rispecchia un’insufficiente idratazione. Il suo aumento, infatti, è inversamente proporzionale all’ingestione di liquidi.

Lo stesso studio, inoltre, è stato condotto anche in America e in Francia, ma i risultati sono rimasti invariati. Secondo il professor Friedlander, il deficit idrico nei bambini non è salutare e rischia di compromettere le loro performance cognitive. Come rimediare, allora? Secondo l a European Food Safety Authority, l’assunzione giornaliera varia in base alle varie fasce di età e al sesso. Dai 4 agli 8 anni, sia maschi che femmine devono introdurre 1,6 litri di acqua al giorno, dai 9 ai 13 anni le femmine devono bere 1,9 litri di acqua al giorno, mentre i maschi 2,1 litri.

Articoli che potrebbero interessarti

Quali sono i sintomi della disidratazione e i rischi per l’organismo?

Disidratazione, la scheda

L’importanza dell’idratazione, perché bisogna bere tanta acqua

Photo Credits|ThinkStock

Lascia un commento