Home » MEDICINA TRADIZIONALE » Cardiologia » Colesterolo, approvato farmaco miracoloso in due dosi?

Colesterolo, approvato farmaco miracoloso in due dosi?

Un farmaco contro il colesterolo, efficace con sole due dosi l’anno, è stato approvato dall’Aifa. Un medicinale prescrivibile dallo specialista che promette di rappresentare una svolta nella lotta al colesterolo.

Iniezione sottocutanea contro il colesterolo

Si tratta di una soluzione che viene somministrata per via sottocutanea e che sarebbe in grado di abbattere i livelli di quel colesterolo cattivo causa dei problemi cardiovascolari. Entrando nello specifico parliamo di Inclisiran, Il cui utilizzo è indicato negli adulti affetti da dislipidemia mista o da ipercolesterolemia primaria.

Secondo gli esperti questo farmaco rappresenta un vero e proprio passo avanti importante nella lotta contro il colesterolo. Questo perché approccia la radice del problema sfruttando delle molecole di RNA, ovvero facendo crescere il numero di quegli “ometti” che puliscono il nostro sangue.

Rilevante è poi il fatto che tale effetto venga raggiunto con sole due dosi l’anno. La dose successiva alla prima iniezione viene somministrata dopo tre mesi, mentre le successive ogni sei. Il medicinale proprio lavorando sul l’RNA Messaggero è capace di far ridurre del 50% i livelli di colesterolo LDL. Questo è il principale colpevole dello svilupparsi dell’aterosclerosi, responsabile dal canto suo di eventi come l’ictus cerebrale e l’infarto miocardico.

Per noi cardiologi è innovazione straordinaria che può cambiare i percorsi di cura”. Così ha commentato Furio Colivicchi, presidente dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri (Anmco) parlando con il Tgcom. Questo perché “con solo due somministrazioni l’anno permette di assicurare quell’aderenza alla prescrizione che, per chi assume molte terapie e per tanti anni, è molto difficile da mantenere”. Secondo lo specialista proprio per tale motivo sarà in grado di cambiare il destino di molti pazienti che hanno avuto difficoltà a mantenere sotto controllo i livelli di colesterolo.

Farmaco che abbatte le difficoltà

Anche Novartis, la casa farmaceutica che lo ha messo a punto, ha mostrato la sua soddisfazione. È impossibile negare che si tratti di una vera e propria innovazione destinata a cambiare la vita di coloro che potranno usufruirne. Si tratta di un farmaco che effettivamente promette di prevenire l’insorgenza di malattie importanti come l’ictus e l’infarto partendo dalla radice del problema. Una tecnologia che si spera possa coinvolgere anche altre branche nella medicina.

Talvolta per motivi di età o di stile di vita, i pazienti hanno difficoltà non tanto nel mantenere una dieta salutare quanto il rimanere fedeli alla terapia data. Il portare a sole due dosi l’anno una prescrizione del genere rende molto più semplice per i malati poter seguire le indicazioni del medico e stare bene. Il colesterolo è un nemico silenzioso ma inarrestabile se non si fa qualcosa per fermarlo. È un bene che la ricerca abbia voluto concentrarsi su uno strumento simile.

Lascia un commento