Nuova influenza: oltre i 5000 casi e i morti salgono a 61

di Redazione 0

Mentre il sospetto che i casi di decessi dovuti all’influenza A H1N1 siano molti di più, il numero di quelli ufficiali continua a salire. Ieri eravamo a quota 53, oggi siamo già arrivati a 61, mentre il numero dei contagi supera quota 5 mila, arrivando a contare 5.251 malati.

Secondo i dati diffusi dall’Oms, i Paesi che sarebbero stati colpiti diventano 30, con l’aggiunta della Norvegia, Tailandia, Finlandia e Cuba, ma la vera notizia è che ufficialmente gli Stati Uniti, pur non essendo considerato il focolaio dell’infezione, hanno superato il Messico in quanto a contagiati, ben 2.600 contro i 2.062 messicani. A differenza dello stato del Centro America però, i numeri dei decessi è ampiamente inferiore, solo 3 contro i 56 messicani. Primi morti anche al di fuori di questi due Paesi: uno in Canada e uno in Costa Rica, il che fa pensare che ci troviamo di fronte ad una vera e propria pandemia, anche se in tutto il mondo si continua a negarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>