Home » LE ETA' DELLA SALUTE » La Salute degli Anziani » Piede piatto collegato al dolore al ginocchio

Piede piatto collegato al dolore al ginocchio

E’ vero che il piede piatto (o i piedi piatti) può non creare fastidi per anni, ma prima o poi potrebbe farsi vivo con gli interessi. Specialmente nei più anziani, i piedi piatti aumentano il rischio di soffrire di dolore cronico al ginocchio.

A suggerirlo sono dei ricercatori americani che hanno notato un possibile collegamento tra i piedi piatti e l’osteoartrite del ginocchio. Se ciò fosse vero, dicono, potrebbe aprire nuovi scenari per ridurre il rischio di alcuni adulti di subire questa patologia.

Lo studio, effettuato su 1.900 persone over 50, ha scoperto che quelli con i piedi più piatti avevano il 31% più probabilità degli altri partecipanti di soffrire di dolore al ginocchio quasi tutti i giorni. Inoltre erano il 43% più propensi a mostrare un danno alla cartilagine interna del ginocchio. I risultati, riportati in Arthritis Care & Research, però non dimostrano che i piedi piatti hanno causato i problemi al ginocchio.

Non sappiamo quale è venuto prima

ha ammesso l’autore, il dottor K. Douglas Gross della Boston University School of Medicine e professore di terapia fisica al Massachusetts General Hospital Institute of Health Professions di Boston. Ulteriori studi che seguano le persone per diversi anni riusciranno a certificare se i pazienti con i piedi piatti sono più propensi a sviluppare il dolore al ginocchio o i danni della cartilagine, o accade esattamente l’opposto, dice il dottor Gross.

Quando i piedi si appiattiscono, questo può modificare la postura o il modo in cui ti muovi.

Una conseguenza potrebbe essere che, quando una persona mette il peso su un piede piatto, la gamba gira verso l’interno, che nel tempo potrebbero danneggiare la cartilagine del ginocchio interno. Nel loro studio, Gross e colleghi hanno scoperto che il 22% dei partecipanti ha riportato dolore cronico al ginocchio. Ma è stato più frequente quando il piede dello stesso lato era piatto. Hanno così misurato la “piattezza” di entrambi i piedi, ed hanno segnato, per ogni piede, un comune “indice dell’arco”, con cui ogni piede veniva confrontato con le qualità del ginocchio della stessa gamba. Tra i 1.047 piedi più piatti, il team ha riscontrato il 30% di episodi di dolore al ginocchio, rispetto ad un tasso del 21% per tutti gli altri piedi.

Quando i ricercatori hanno preso in considerazione molti altri fattori di rischio per l’artrite come l’età ed il peso corporeo, un piede piatto veniva così legato ad una probabilità del 31% maggiore di avere dolore cronico al ginocchio. Lo stesso si può dire per la cartilagine interna del ginocchio, rilevata con la risonanza magnetica, e scoperta danneggiata nel 29% dei piedi, contro il 19% degli altri piedi. Se ulteriori studi dimostreranno che i piedi piatti possano effettivamente precedere problemi alle ginocchia, allora potrebbe essere possibile ridurre tale rischio utilizzando inserti nelle scarpe per sostenere l’arco interno del piede.

[Fonte: Health24]

1 commento su “Piede piatto collegato al dolore al ginocchio”

Lascia un commento