Tumore al cervello: allo studio un vaccino

di Redazione 5

I ricercatori dell’Università di Los Angeles hanno appena prodotto un vaccino che avvia un meccanismo nel sistema immunitario in grado di “mantenere a bada” un tipo mortale di tumore al cervello. Si tratta del glioblastoma, o glioma maligno, ed è il tipo più comune di tumore maligno al cervello. Esso è mortale, con la maggior parte delle persone che muoiono circa 12-14 mesi dopo la diagnosi, secondo i dati del dottor Isaac Yang, neurochirurgo presso l’Università californiana e autore principale dello studio.

Negli studi clinici, i ricercatori hanno creato vaccini individualizzati per 34 pazienti con tumore del tessuto cerebrale e delle cellule dendritiche, che sono parte del sistema immunitario. Quando il vaccino viene inoculato, “insegna” al sistema immunitario a riconoscere le cellule tumorali e ad attaccarle.

Circa il 91% dei pazienti che hanno ricevuto il vaccino erano vivi dopo un anno. Il 50% è sopravvissuto per due anni, il 44% ha superato i tre anni mentre tre pazienti sono ancora vivi dopo cinque anni.

Quello che stiamo cercando di fare è quello di addestrare il sistema immunitario come un cane da caccia. Ad un cane da caccia viene dato qualcosa da annusare. Quello che il vaccino fa non è altro che dare al sistema immunitario il “profumo” in modo che riconosca il cancro al cervello e lo uccida

afferma il dottor Yang. William Chambers, direttore della ricerca clinica sul cancro e immunologia per l’American Cancer Society, si è detto contento dei risultati in quanto

L’incremento nei mesi di sopravvivenza è piuttosto sorprendente.

I risultati della sperimentazione clinica di fase 1 sono stati resi pubblici durante la riunione annuale di Denver dell’American Association of Neurological Surgeons. I ricercatori stanno attualmente concludendo gli studi clinici di fase 2, mentre per la fase 3, uno studio multicentrico, il team sta arruolando i pazienti.

Bambini al cellulare rischiano tumori al cervello
Tumore al cervello: italiani studiano una via per curarlo

[Fonte: Health24]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>