Ansia e panico, causa scatenante le belle donne

di Cinzia Iannaccio 5

Richiesta di Consulto Medico

Specializzazione Psicologia e Psicoterapia
Tipo di Problema Ansia e panico per le belle donne


“Buonasera, ho 27 anni e sono della Sardegna, dai 21 sono affetto da ansia e attacchi di panico e la causa scatenante e la bellezza femminile derivata da tutte le delusioni avute in ogni campo in tutti questi anni sia affettivo che sentimentale e l’ho contattata per cercare un aiuto o almeno dei consigli che mi aiutino a capire come devo fare per uscirne dato che gli specialisti con cui sono in cura da tanti anni ancora oggi non riescono ad aiutarmi nel modo adeguato nonostante pratichi psicoterapia e farmacoterapia da anni ma senza risultati efficaci forse perché la mia situazione e complessa anche per loro, ora le spiego: sono seguito dal 2006 dal cim del mio paese quindi in mutua non potendomi permettere uno specialista a pagamento, cmq il mio psicologo non so se mi sta facendo una vera e propria psicoterapia dato che io più che parlare devo limitarmi ad ascoltarlo e ogni volta che gli parlo del mio problema mi dice che devo trovarmi un lavoro e che cosi risolverò il problema ma non capisce che non sono in grado di uscire di casa autonomamente con queste crisi di panico legati alla fobia della bellezza femminile e quindi non sono in grado di lavorare come pensa lui e poi la psichiatra che nonostante non sia colpa sua mi ha prescritto vari farmaci ma purtroppo ultimamente non sono più efficaci per via dell’assuefazione”.

Risponde la dott. Maria Barbarisi Psicologa Forense, Criminologa, Psicoterapeuta. La dottoressa Barbarisi effettua sedute di psicoterapia anche via Skype.  Per contatti diretti: [email protected]tin.it tel. 3395995666.

 

“Sei un ragazzo molto Intelligente perche’ si evince dalle considerazioni che hai scritto riguardo le tue perplessita’ sul tipo di terapia che stai facendo. Il tuo problema e’ legato al malessere di vivere, perche’ purtroppo questa societa’ riduce tutto all’esteriorita’. Poco importa quanto tu vali. E’ un problema in continua crescita. I farmaci non servono anche perche’ gli attacchi di panico sono problemi di natura emozionale e non psicologici. Certo incidono sulla nostra vita di relazione invalidandola, ma credimi, i farmaci non servono, anzi peggiorano il tuo malessere perche’ ti fanno sentire malato. Gli psichiatri non hanno la nostra stessa formazione, sono medici e vedono tutto dall’ottica fisica e basta. Per quanto riguarda la tua psicoterapia, non capisco che terapia stia facendo; e’ incredibile dire ad un ragazzo esci e trovati un lavoro come se tu fossi in condizione di farlo. Ascoltami, se vuoi posso darti una mano almeno per indirizzarti verso la fuoriuscita dal problema. Possiamo vederci su skype se vuoi. Io non lascio mai nessuno da solo in questa giungla di falsita’. Ce la puoi fare credimi. Contattami al 3395995666.”

Se avete altri dubbi o domande da porre ai nostri esperti visitate la pagina dedicata all’invio dei quesiti Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive, ricordando quanto segue:

non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie. Medicinalive ed i medici coinvolti in questa rubrica propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.Foto: Thinkstock

Commenti (5)

  1. “farmaci non servono anche perche’ gli attacchi di panico sono problemi di natura emozionale e non psicologici. Certo incidono sulla nostra vita di relazione invalidandola, ma credimi, i farmaci non servono, anzi peggiorano il tuo malessere”
    ??????
    Ma sul serio si definisce psicoterapeuta?
    Non solo credo sia gravissimo interferire nel trattamento in atto di un paziente senza conoscere direttamente il suo problema ma ciò che scrive è assolutamente sbagliato e fuorviante. Che significa che il problema è emotivo e non psicologico? Qual è la differenza?
    Gli psicologi lavorano sulle emozioni. E il trattamento psicoterapeutico, quale sia l’orientamento del terapeuta è un intervento di valutazione dellov stato emotivo del paziente. Il disturbo d’ansia nasce da una difficoltà di gestire emizioni conbesse alla sfera rekazionale. D’altronde l’ansua stessa è uno stato emotivo. I farmaci certamente da soli non guariscono ma necessitano di un parallelo sostegno psicoterapeutico. Un paziente che soffre di gravi disturbi d’ansia non puo che trarre giovamento da un intervento farmacologico che diventa il primo sostegno per affrontare il mondo esterno, specie per chi come il signore ha gravi problemi di agorafobia tanto da non riuscire ad uscire di casa. Inoltre la valutazione sull’intervento psichiatrico è un cumulo di pregiudizi.
    Credo che assumere maggiore cautela nrl rispondere al messaggio di una perspba in difficoltà sia non solo più corretto ma doveroso.
    Laura Ferrari pdicologa psicoterapeuta

  2. “farmaci non servono anche perche’ gli attacchi di panico sono problemi di natura emozionale e non psicologici. Certo incidono sulla nostra vita di relazione invalidandola, ma credimi, i farmaci non servono, anzi peggiorano il tuo malessere”
    ??????
    Ma sul serio si definisce psicoterapeuta?
    Non solo credo sia gravissimo interferire nel trattamento in atto di un paziente senza conoscere direttamente il suo problema ma ciò che scrive è assolutamente sbagliato e fuorviante. Che significa che il problema è emotivo e non psicologico? Qual è la differenza?
    Gli psicologi lavorano sulle emozioni. E il trattamento psicoterapeutico, quale sia l’orientamento del terapeuta è un intervento di valutazione dellov stato emotivo del paziente. Il disturbo d’ansia nasce da una difficoltà di gestire emizioni conbesse alla sfera rekazionale. D’altronde l’ansua stessa è uno stato emotivo. I farmaci certamente da soli non guariscono ma necessitano di un parallelo sostegno psicoterapeutico. Un paziente che soffre di gravi disturbi d’ansia non puo che trarre giovamento da un intervento farmacologico che diventa il primo sostegno per affrontare il mondo esterno, specie per chi come il signore ha gravi problemi di agorafobia tanto da non riuscire ad uscire di casa. Inoltre la valutazione sull’intervento psichiatrico è un cumulo di pregiudizi.
    Credo che assumere maggiore cautela nrl rispondere al messaggio di una perspba in difficoltà sia non solo più corretto ma doveroso.
    Laura Ferrari psicologa psicoterapeuta

  3. ??????
    Ma sul serio si definisce psicoterapeuta?
    Non solo credo sia gravissimo interferire nel trattamento in atto di un paziente senza conoscere direttamente il suo problema ma ciò che scrive è assolutamente sbagliato e fuorviante. Che significa che il problema è emotivo e non psicologico? Qual è la differenza?
    Gli psicologi lavorano sulle emozioni. E il trattamento psicoterapeutico, quale sia l’orientamento del terapeuta è un intervento di valutazione dello stato emotivo del paziente. Il disturbo d’ansia nasce da una difficoltà di gestire emozioni connesse alla sfera relazionale. D’altronde l’ansua stessa è uno stato emotivo. I farmaci certamente da soli non guariscono ma necessitano di un parallelo sostegno psicoterapeutico. Un paziente che soffre di gravi disturbi d’ansia non puo che trarre giovamento da un intervento farmacologico che diventa il primo sostegno per affrontare il mondo esterno, specie per chi come il signore ha gravi problemi di agorafobia tanto da non riuscire ad uscire di casa. Inoltre la valutazione sull’intervento psichiatrico è un cumulo di pregiudizi.
    Credo che assumere maggiore cautela nrl rispondere al messaggio di una perspba in difficoltà sia non solo più corretto ma doveroso.
    Laura Ferrari psicologa psicoterapeuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>