Cosa mangiare per non invecchiare

di Valentina Cervelli 0

Cosa mangiare per non invecchiare? Una corretta alimentazione è sì la base di un buono stato di salute ma anche un vero e proprio elisir di  giovinezza per la nostra pelle e il nostro corpo: vediamo insieme quali cibi prediligere nella nostra dieta.

Olio extravergine di oliva contro i radicali liberi

Una alimentazione sana si basa sulla giuste dosi di nutrienti necessari ad assicurare il buon funzionamento dell’organismo anche in base alle patologie che lo stesso può presentare: sebbene non esista l’alimento perfetto, ve ne sono alcuni che generalmente rispondono bene a queste esigenze.

Il primo cibo che non dovrebbe mai mancare è l’olio extravergine di oliva: esso è un grasso salutare che l’organismo digerisce in modo ottimale. Ricco di antiossidanti è un alimento che consente di ridurre il danno ossidativo causato dai radicali liberi nelle cellule e aiuta tra le altre cose a ridurre l’infiammazione: meno è lavorato e più è giovane, migliore è il suo effetto. Può avere un importante ruolo nel prevenire il diabete di tipo 2 e l’insorgenza di malattie cardiovascolari.

Anche il tè verde è una bevanda che non dovremmo mai farci mancare perché con i suoi antiossidanti evita che i radicali liberi possano fare danni. L’alto livello di polifenoli e nello specifico di catechine, acido gallico ed epigallo catechina gallato si rivelano un ottimo alleato dell’organismo nella lotta contro l’invecchiamento. Tanto quanto un importante consumo di verdure: a prescindere dal fatto che il loro gusto possa piacere o meno, a seconda della loro tipologia presentano numerosi benefici, sia per quel che concerne l’invecchiamento cellulare che quello generale dell’organismo.

Omega 3 e pesci grassi importanti per la salute

Importante, soprattutto per la loro quantità di omega 3, è anche il consumo di pesci grassi come tonno, sgombro e salmone. In generale il consumo di pesce azzurro consente di tenere alla larga infiammazioni e malattie cardiache. Ottimi per mantenere ad alti livelli la salute del cervello, gli acidi grassi omega 3 consentono di dare vita a una barriera cutanea capace di ridurre l’impatto dell’infiammazione che danneggia la pelle.

Questa tipologia di pesce, tra le altre cose, è ricca di proteine utili per produrre elastina e collagene, i principali responsabili dell’elasticità dell’epidermide e grazie al selenio, basilare nella sintesi e nella riparazione del DNA, è possibile prevenire i danni causati dall’esposizione ai raggi UV.

Tra i cibi che contrastano l’invecchiamento, proprio perché fonte dei polifenoli sopracitati, compare anche il cioccolato fondente, se caratterizzato da almeno il 70% di cacao. Anche i semi di lino e la melagrana sono due ottimi alleati del benessere umano: fibre, potassio e vitamina K aiutano il cuore a funzionare bene e i suoi antiossidanti consentono di proteggere il collagene prodotto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>