Natale e celiachia: come affrontare questa intolleranza

di Valentina Cervelli 3

E’ Natale e sicuramente come capita ogni anno, centinaia di migliaia di famiglie si riuniranno per il classico pranzo natalizio. C’è chi opterà per i piatti della tradizione, chi per qualcosa di totalmente estraneo. In ogni caso, chi è affetto da celiachia, intolleranza alimentare nei confronti del glutine, sarà costretto in qualche modo, come fa ogni giorno, a prendere provvedimenti specifici.

Questo disturbo di tipo autoimmune può essere tenuto sotto controllo evitando tutti quegli alimenti contenenti questa particolare proteina. Basta qualche piccolo accorgimento ed al pari di altre feste come Halloween o Pasqua, sarà possibile per i malati di questa patologia festeggiare in compagnia senza problemi.

La schiera di alimenti gluten free cresce, grazie purtroppo ad un aumento delle persone affette da questo disturbo, praticamente ogni giorno che passa e sempre di più aziende ed anche botteghe alimentari artigianali stanno “ampliando” il loro campionario in tal senso. Onde evitare di far sentire “fuori luogo” a livello alimentare il celiaco, è possibile senza troppo sforzo uniformare il tipo di alimentazione per l’intera famiglia utilizzando alimenti privi di glutine.

Non mancano ricette specifiche in tal senso:  e se il malato sente la mancanza di panettone e pandoro lo si può aiutare a superare lo stato di malinconia che puntualmente arriva attraverso l’acquisto di dolciumi natalizi privi di tale proteina naturale.

E’ importante in occasioni come il Natale, dove gli studi ci dimostrano che si verifica una forte incidenza di depressione in molti soggetti (specialmente se viventi particolari situazioni fisiche o psicologiche, n.d.r.), evitare che ancora una volta il paziente affetto da celiachia si senta differente dal resto delle altre persone. Uniformare la sua situazione a quella del contesto nel quale si trova è la mossa migliore da fare.

Basta davvero poco per concedere al celiaco di vivere un natale dimenticandosi dell’intolleranza che lo affligge e dei problemi ad esso legati.

Articoli Correlati:

Celiachia, la scheda

Celiachia, test sulla saliva risolutivo per i bambini

Celiachia, la nuova farina idrolizzata

Commenti (3)

  1. I celiaci sono in aumento perchè un’alimentazione che contiene glutine dalla colazione alla cena, compresi spuntini, non può che portare a patologie di varie entità, tra cui la celiachia.
    Si possono fare degli ottimi piatti come cannelloni ripieni etc con farine di miglio o quinoa,basta voler cambiare per star bene.
    Poi è fondamentale un’alimentazione adeguata al proprio gruppo sanguigno e non si può immaginare quanto, anche patologie gravi e invalidanti,possono GUARIRE.
    Provate e vedrete i risultati. Dico questo perchè l’ho sperimentato sulla mia persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>