Sistema immunitario più forte con le feste

di Redazione 0

Il sistema immunitario è una sofisticata rete integrata di mediatori chimici e cellulari, che ha il compito di difenderci da qualunque forma di aggressione da parte di agenti patogeni e tossine con la formazione di anticorpi, vere e proprie sentinelle della nostra salute. Tanti, sono i fattori che possono influenzarlo: alimentazione, stile di vita, stress, attività fisica, ecc. Anche il clima di festa può contribuire a rinforzare le nostre difese.

Durante le feste di Natale e di Capodanno, infatti, si ha la possibilità di trascorrere più tempo con parenti e amici, di riposare un po’ di più e godersi qualche lettura o gita fuori porta. Un aiuto prezioso arriva anche da alcuni cibi tipici di questo periodo: mirtilli rossi, zenzero, mele, ma anche il cioccolato fondente. Non dimentichiamo, infatti, che il cacao contribuisce alla secrezione della serotonina, noto a tutti come l’ormone del buonumore. Inoltre, essendo ricco di flavonoidi, svolge anche un’azione antiossidante e antinfiammatoria, come dimostrato da numerosi studi. Per non correre il rischio di annullare i benefici del cioccolato fondente, però, non bisogna esagerare, un quadratino andrà più che bene.

Anche il vino rosso, che spesso accompagna i pranzi e le cene in questi giorni di festa, contiene resveratrolo, una sostanza antiossidante, in grado di combattere l’effetto deleterio dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento precoce, ma anche di numerose malattie. Va detto, però, che i benefici del resveratrolo sono depotenziati dall’alcol, perciò gli amanti del vino faranno bene a non eccedere nelle quantità.

Chi ha la fortuna di potersi concedere una gita in montagna di qualche giorno, lontano dalla vita cittadina e dall’inquinamento, darà una bella sferzata di energia al sistema immunitario, che potrà beneficerà dell’aria pulita. Attenzione solo al freddo e alla nebbia, non proprio alleati della salute. Basta coprirsi in modo adeguato e uscire nelle ore meno gelide della giornata.

Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>