I maschi? Sono nati per un errore… della genetica!

di Redazione 10

Care donne deluse dal genere maschile, care accese sostenitrici del femminismo, sto per fornirvi un motivo in più per dare contro al sesso forte.
Se gli uomini fossero stati uno sbaglio di Madre Natura, certo si capirebbero molte cose. Scherzo, ovviamente, cari maschietti, ma sembrerebbe proprio che voi siate nati per errore.

A stabilirlo è una ricerca pubblicata sulla rivista specializzata “Nature”, ed effettuata da Robin Lovell-Badge e Ryohei Sekido del National Insitute for Medical Research di Londra.


La spiegazione dell’errore genetico, venuto fuori da questo studio, viene riportata in maniera dettagliata dalla Gazzetta del Mezzogiorno:

Nascere maschio è una questione genetica o meglio il frutto di un errore che si determina nelle prime fasi di sviluppo embrionale nel corso di un processo prestabilito per cui le gonadi diventeranno ovaie e l’embrione una femmina. Se in queste prime fasi, in cui si stanno sviluppando le gonadi e si attiva la “via” di sviluppo femminile, avviene un errore, si accende un interruttore molecolare che attiva alcuni geni sul cromosoma Y che regolano lo sviluppo di cellule specializzate che diventeranno testicoli.

La ricerca è stata compiuta su topi di laboratorio, riscontrando che, ad un certo punto dello sviluppo delle gonadi ha inizio il processo che porterà a stabilire il sesso maschile. Ciò avviene quando il gene Sry, sul cromosoma Y, attiva un altro gene, responsabile delle cellule di Sertoli, produttrici di sperma. Questa scoperta è fondamentale per comprendere come una persona geneticamente maschio o femmina possa poi “deviare” sviluppando un’anatomia sessuale sbagliata, proprio a causa di questo errore.

In particolare, studiando l’espressione genica degli embrioni murini, i ricercatori hanno scoperto che Sry codifica per una proteina che si combina con un’altra proteina di regolazione steroidogenica, SF1 (steroidogenic Factor1), formando un complesso che, legandosi ad una determinata regione del DNA, attiva l’espressione di un altro gene, Sox9, che controlla altri geni ospiti coinvolti nella formazione dello sperma.

La scoperta non lascia adito a dubbi. Se questo avvenisse anche per gli umani, e non solo per i topi, potremmo gridare a gran voce che essere maschi è un errore…genetico!

Commenti (10)

  1. Come mi piacerebbe fare dei commenti cattivi, comunque meglio che evito 😛

  2. guarda caso articolo di una donna 😀

  3. dai ragazzi, prendetela con ironia 😀

  4. Pagliaro questa non è ironia è Misandria.

  5. Assolutamente una cavolata, senza senso e senza fondamento scientifico. Cosa si trova su internet, assurdo!!!

  6. E meno male che c’è chi sostiene ancora che il mondo è maschilista e che la società disprezza la donna….

  7. Che articolo disinformativo e fuorviante…. e sentiamo…. come si dovrebbero riprodurre le donne se non ci fosse questo “errore”, per partenogenesi??? ahahahahahah….
    Forse Paola Pagliaro non sa che le donne sono il sesso “geneticamente deficiente”, mentre gli uomini hanno un gene determinante in più, che ci rende magri, muscolosi ed atletici… Il che ci rende su un gradino sopra rispetto a voi dal punto di vista biologico!!!! 😛

  8. Studia meglio la biologia sui libri scientifici e non su Playboy e vedrai quante deficienze avete LOL. Siete così “superiori” che vi basta vedere una tetta per perdere il controllo. E’ su questo concetto che si fonda la comunicazione persuasiva della pubblicità. Per questo sono di più le pubblicità con le donne nude, perché basta una belene per convincervi a comprare. ahahahahahaa

  9. e per l’altra deficienza hanno inventato il viagra apposta :X

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>