Home » Storie di Medicina » Mal di testa per anni, aveva gommino nel naso

Mal di testa per anni, aveva gommino nel naso

Ha combattuto per oltre 40 anni della sua vita con raffreddore da fieno e mal di testa: aveva un gommino incastrato nel setto nasale, uno di quelli tipici delle freccette che si regalano ai bambini per giocare.

 

Effettivamente l’uomo da piccolo aveva avuto a che fare con questo tipo di giocattolo ed i suoi genitori, all’età di 7 anni, lo avevano portato al pronto soccorso perché convinti che avesse inalato per errore il gommino. I medici non trovarono niente e l’uomo per tutta la sua esistenza, fino ad ora, ha sofferto di naso chiuso, mal di testaraffreddore da fieno in modo inspiegabile. La sorpresa qualche giorno fa quando, soffiandosi il naso, l’uomo ha sentito letteralmente sbloccarsi lo stesso: il gommino era finalmente uscito fuori.

Ormai parzialmente decomposto, questo piccolo oggetto è riuscito a trovate la via verso l’esterno del corpo di Steve Easton. Dire che l’uomo sia rimasto scioccato è dire poco: immaginate di soffiarvi il naso e vedere uscire un oggetto che non pensavate mai potesse trovarsi all’interno del vostro corpo. Una veloce chiamata con la madre, ora anziana, gli ha permesso di ricostruire ciò che è accaduto, sebbene 40 anni fa tutti pensarono che alla fine si fosse trattato di un malinteso dato che il bambino diceva di averlo ingoiato e nessuna prova della sua ingestione è stata mai rilevata.

Non ricordando l’episodio, l’uomo aveva completamente rimosso ogni memoria relativa a quei gommini. Il suo medico di famiglia è rimasto piacevolmente colpito dall’accaduto: l’oggetto estraneo, nonostante la sua presenza inopportuna non ha mai creato danni gravi all’uomo, tranne che per i disturbi sopracitati. Quel che appare evidente da questa storia è che effettivamente vi sono dei giocattoli non adatti ad essere utilizzati dai bambini e che il nostro corpo umano ha una straordinaria capacità di reagire agli incidenti che gli accadono.

Photo Screenshot | Daily Mail

Lascia un commento