Reflusso gastrico, nuova cura con cucitrice a ultrasuoni

Cucitrice a ultrasuoni contro il reflusso gastrico? E’ quanto è stato annunciato in occasione di EndoLive 2015, il workshop internazionale organizzato e presieduto da Guido Costamagna, direttore dell’unità operativa di Endoscopia digestiva chirurgica del Policlinico universitario Gemelli, che ha individuato una nuova cura per tutti coloro che soffrono di questo disturbo.

Mal di stomaco e digestione difficile: un test aiuta a risolverli

Coloro che soffrono da diverso tempo di problemi allo stomaco, sono coscienti che con il cambio di stagione, specialmente con l’arrivo dell’autunno e la primavera , i sintomi aumentino esponenzialmente: parliamo di bruciore allo stomaco, stitichezza e gonfiore.  Grazie alla Società Italiana di Medicina Generale ed al supporto di Apoteca Natura, dal  prossimo novembre partirà una campagna che offrirà un analisi gratuita volta a dare la possibilità alle persone di risolvere i propri problemi in materia.

Bruciore di stomaco, Pantoloc Control è il nuovo farmaco Novartis contro la pirosi

Un nuovo farmaco da banco contro il bruciore di stomaco, più precisamente la pirosi, Pantoloc Control, è stato diffuso dalla multinazionale svizzera Novartis e promette di eliminare, dopo l’assunzione di una sola pastiglia da 20 mg, l’eccessiva acidità per le successive 24 ore.

Prima di passare ad illustrarvi le caratteristiche del Pantoloc, vediamo di scoprirne di più sulla pirosi, iniziando da qualche dato: la pirosi gastrica colpisce 8 milioni di italiani e ha come principale fattore scatenante lo stress, e non c’è alcun dubbio che una vita stressante sia la causa primaria del bruciore allo stomaco: basti pensare che a soffrirne in Italia sono per lo più le donne, quarantenni, lavoratori, persone sposate e con famiglie numerose, che superino i tre componenti. Per essere più precisi

il 70% delle persone che ne soffre lavora, il 55% è sposato e il 67% ha una famiglia di più di tre componenti.

Da non sottovalutare anche un altro fattore scatenante: l’alimentazione. Come spiega Lina Oteri, dietista responsabile Aoor Papardo Piemonte di Messina:

è fondamentale riuscire a capire quali sono quegli alimenti che creano problemi e scartarli perché è noto che il rapporto con la dieta è strettamente personale.

Il bruciore allo stomaco è una dolorosa sensazione di bruciore nell’esofago, appena al di sotto o dietro la cassa toracica. Il dolore spesso sorge nel petto e può irradiarsi fino al collo o alla gola, determinando un gusto acre, salivazione abbondante (scialorrea) ed un reflusso liquido.