Nuovi LEA, ecco tutti i vaccini gratuiti

Dopo 15 anni finalmente cambiano i LEA (Livelli Essenziali di Assistenza), ovvero le prestazioni ed i servizi per la salute che il Servizio Sanitario Nazionale fornirà ai cittadini gratuitamente o con il ticket (cioè con una quota di partecipazione economica). A rinnovare il quadro dell’assistenza medica e sanitaria -da tempo atteso e pluriannunciato- ci ha pensato la legge di stabilità 2016 prevedendo lo stanziamento di ben 800 milioni di euro annui. Numerose le malattie croniche e rare incluse nei nuovi LEA che dovrebbero entrare in vigore a breve, ma soprattutto spicca l’attenzione verso la gratuità di numerosi vaccini, cosa non di poco conto in un periodo come quello attuale in cui si fa un gran parlare di paura per la meningite, aumento di casi di morbillo e soprattutto in cui si assiste a imponenti campagne antivaccinazione. Quali sono i vaccini che diventeranno gratuiti? Ecco una lista.

Sanità, nuovi Lea tra rimborsi ed esenzioni

Quali novità apporteranno alla sanità i nuovi LEA, i livelli essenziali di assistenza? Scopriamo quali rimborsi ed esenzioni sono diventate parti del bagaglio di servizi garantiti al cittadino dal Sistema sanitario nazionale e quindi dallo Stato.

Vaccinazioni infantili contro la meningite: perchè non sono previste?

Ne abbiamo sentito parlare spesso negli ultimi mesi, ha provocato non poche morti e, malgrado gli esperti affermino che l’allarmismo sia ingiustificato, il terrore della diffusione delle meningite dilaga ancora.

Proviamo a scoprirne di più su questa malattia fulminante: la meningite è un’infiammazione delle membrane del cervello e del midollo spinale, causata da agenti patogeni come i batteri, i funghi, i virus e i parassiti. Tre sono gli agenti patogeni, responsabili dell’80% dei casi di meningite di origine batterica:

  • l’Haemophilus influenzae di tipo b
  • lo Streptococcus pneumoniae
  • la Neisseria meningitidis, detta anche meningococco