Sigarette elettroniche: prima morte sospetta

Per il momento non ci sono relazioni ufficiali sul fenomeno, e solo l’American Vaping Association interviene in un’intervista alla Bbc per evidenziare come potrebbe essere proprio la droga all’origine del problema.

Fumare marijuana con la sigaretta elettronica

Un brutto trend sta prendendo oltreoceano: le sigarette elettroniche usate per fumare marijuana. E’ uno studio condotto dalla Yale University sugli studenti delle scuole superiori dell’Ohio e pubblicato sulla rivista di settore Pediatrics a fare il punto della situazione.

Marijuana: effetti, danni e benefici

Quali sono gli effetti, i benefici ed i danni causati dalla marijuana? Il 20 aprile di solito si festeggia la “giornata” di questa droga leggera. Vediamo insieme se chi la celebra ha davvero ragione del farlo o meno.

Diabete: la cannabis controlla la glicemia?

Uno spinello contro il diabete e l’obesità? Forse in questo caso la cura è più controversa della malattia. Ad ogni modo uno studio condotto dai ricercatori dell’Università del Nebraska, della facoltà di medicina di Harvard e del Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston, suggerisce come l’utilizzo di questa droga leggera possa tenerle sotto controllo.

Antidolorifici: marijuana spray

E’ una questione al contempo etica e morale: la marijuana è una droga (leggera per alcuni, sempre di droga si tratta per altri), ma è un ottimo antidolorifico per molti pazienti con malattie croniche. E così l’annosa questione tra chi le approva per uso medico e chi le disapprova per ogni utilizzo non sembrava avere fine. Almeno fino a quando la FDA americana e l’Agenzia del Farmaco europea non hanno aperto all’utilizzo della marijuana spray.

Droga: per la Commissione Globale va legalizzata

La droga va legalizzata, il proibizionismo e la repressione, si sono rivelate un fallimento. Questo l’appello sorprendente lanciato dalla Commissione globale per le politiche sulla droga, di cui fanno parte anche Kofi Annan e numerosi ex capi di Stato. Secondo l’organismo internazionale, infatti, è necessario un deciso cambio di rotta se si vuole combattere efficacemente la tossicodipendenza.

Categorie Senza categoria

Droghe: dalla depressione alla schizofrenia, i danni alla salute della cannabis

Un uso non controllato di cannabis può provocare schizofrenia, depressione, infertilità ed in caso di gravidanza anche seri rischi per lo sviluppo del feto. E’ ciò che afferma un testo di oltre 500 pagine presentato ieri a Palazzo Chigi. Il libro “Cannabis e danni alla salute” è stato realizzato dal Dipartimento delle Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con le Nazioni Unite ed il patrocinio di molte associazioni ed organizzazioni di settore, come quelle degli assistenti sociali, dei medici, infermieri e pediatri. Si tratta di un vero e proprio manuale che elenca gli effetti collaterali e nocivi a breve e lungo termine di questa sostanza  citando ogni volta una ricerca scientifica al riguardo: dalla tossicologia, agli aspetti neuropsicologici, sociali, medici.

Categorie Senza categoria

Marijuana a scopo terapeutico, è la Asl a pagare

Marijuana a scopo terapeutico: per la prima volta in Italia viene emessa una sentenza che obbliga la Asl a fornirla gratuitamente ai malati che ne abbiano necessità. A far applicare l’articolo 32 della Costituzione, il giudice Elisabetta Piazzi del tribunale di Avezzano.

La consegna dei 270 grammi di marijuana è avvenuta oggi all’ospedale di Sulmona, a L’Aquila. A beneficiarne sarà un uomo di 42 anni, Marco di Paolo (nella foto in homepage) di Cansano (L’Aquila), ex poliziotto, colpito da sclerosi multipla. L’istanza avanzata dall’uomo sette mesi fa tramite i suoi avvocati Bartolo De Vita e Maria Teresa Saporito fu accolta già lo scorso mese di febbraio, ma soltanto oggi la fornitura di marijuana è approdata al nosocomio aquilano affinché venga somministrata al paziente.

Categorie Senza categoria

Regione Puglia autorizza e copre le spese per la cannabis terapia

La Regione Puglia ha approvato la cannabis terapia con una delibera di giunta firmata nel Febbraio scorso dall´assessore alla salute Tommaso. Con questo provvedimento viene autorizzata l’ erogazione dei cannabinoidi a scopo terapeutico, per curare principalmente patologie come la sclerosi multipla ed i tumori, ed è totalmente a carico del servizio sanitario regionale. Ogni ASL, infatti, dovrà coprire la totalità dei costi per la terapia a base di cannabis e garantire il trattamento a tutti i pazienti. Una speranza in più, insomma, anche per tutti coloro che affetti da gravi patologie dovevano rivolgersi al mercato estero per acquistare questi prodotti. La marijuana potrà essere somministrata anche nei casi di spasticità secondaria e malattie neurologiche, nausea e vomito non controllati causati da chemioterapia o radioterapia, dolore cronico neuropatico che non risponde ai farmaci disponibili, ma l’iter per il suo utilizzo è preciso e regolamentato.

Droghe: dagli USA arriva l’ erba sintetica

Gli Stati Uniti sono la zona da cui provengono da sempre tutte le novità dei vari settorie non tutte, però, sono poi così positive. Ad esempio, da Oltreoceano non giungono solo le ultime innovazioni tecnologiche, i trends nel mondo del fitness e, più in generale, le nuove mode, ma, come in quest’ultimo caso dall’ America provengono anche nuove sostanze pericolose, delle nuove tipologie di droghe.

Si tratta infatti di un composto di erbe spruzzate con una sostanza simile al THC, contenuta naturalmente nella marijuana, e venduto legalmente sotto forma di incenso con il nome K2 o Spice, che viene prodotto da aziende asiatiche ed utilizzato tra i giovani durante le feste. Questa nuova droga, principalmente chimica, avrebbe proprio per questo maggiori controindicazioni della marijuana.