Come aumentare il metabolismo in 10 mosse (FOTO)

Un buon metabolismo è alla base di una linea perfetta: se il nostro organismo brucia nel modo corretto le calorie, infatti, rimanere in peso forma sarà molto più semplice. Può capitare però che, per la cause più disparate, si registri un netto rallentamento nell’attività metabolica. E allora come correre ai ripari? Ecco come aumentare il metabolismo in 10 mosse.

Metabolismo basale lento, cause e rimedi

Il metabolismo si divide in basale e intermedio: quello basale rappresenta il quantitativo di energia che serve al nostro organismo per funzionare a riposo, quello intermedio è l’energia utile a metabolizzare le molecole che ognuno di noi assume attraverso l’alimentazione. Può succedere che il metabolismo a un certo punto diventi lento, portandosi dietro fastidiose conseguenze. Vediamo cosa succede in caso di metabolismo basale lento: quali sono le cause e quali i rimedi da mettere in atto?

Come aumentare il metabolismo per dimagrire

 

Aumentare il metabolismo: è il vero trucco per dimagrire, combattere l’obesità e le malattie correlate. Non occorrono farmaci o rimedi miracolosi, ma solo uno stile di vita adeguato che tenga presente alcuni cardini fondamentali: il metabolismo rappresenta il meccanismo e la velocità con cui il nostro organismo brucia le calorie, ovvero sviluppa energie necessarie alla sopravvivenza e alle attività quotidiane. Stiamo parlando del dispendio energetico; alcune persone sono più fortunate, sono nate (per una questione genetica dunque) con un metabolismo veloce; il metabolismo tende a rallentare fisiologicamente in tutte le persone dopo i 40 anni e gli uomini tendono a bruciare più calorie delle donne anche a riposo.

Shift metabolico: aumentare il metabolismo per dimagrire

Mangia tanto, non fa sport e non ingrassa. Quante volte abbiamo sentito questa frase, con riferimento ai cosiddetti fortunati che pur assumendo grandi quantità di cibo, restano filiformi?

Una spiegazione c’è, e si può trovarla chiarendo meglio il concetto di metabolismo.

Il consumo totale calorico di un individuo si calcola in base a tre fattori:

  1. Il metabolismo basale, ovvero il consumo calorico giornaliero a totale riposo (quello che consumiamo “di base” senza fare praticamente alcuna attività di alcun tipo)
  2. la termogenesi indotta dalla dieta, ossia l’energia spesa per la digestione e l’assimilazione dei cibi
  3. il consumo calorico dovuto all’attività fisica