Bimba non può smettere di ridere: la causa un tumore al cervello

Non faceva altro che ridere in continuazione la bimba colombiana di quasi 6 anni che ha disorientato e confuso i medici, i quali le avevano diagnosticato un disturbo del comportamento. La piccola, infatti, aveva dei veri e propri scoppi di risa incontrollabili e inappropriati a distanza di pochi minuti l’uno dall’altro. Fortunatamente un radiologo dell’Università di La Paz, José Liders Burgos Zuleta, ha scoperto la vera causa che li provocava.

Ridere fa bene, ecco i benefici

Ridere fa bene. Nel corso degli anni sono stati numerosi gli studi che si sono occupati degli effetti positivi della risata sull’organismo. Ora, in occasione del World Laughter Day 2013 recentemente svoltosi, gli esperti dello yoga della risata hanno stilato una lista dei benefici per la salute che vogliamo condividere con voi.

Sorridere fa bene alla salute

Nessuno può dire se una risata possa essere la migliore medicina al mondo, ma sicuramente sembra che possa aiutare. Un nuovo studio indica una piccola mano data ad alcuni pazienti diabetici che hanno avuto una buona dose di umorismo per un intero anno, se non curati, almeno aiutati dal buonumore.

I ricercatori hanno analizzato 20 pazienti ad alto rischio di diabete con ipertensione e l’iperlipidemia (un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari), divisi in due gruppi. Entrambi erano composti da persone con diabete curato con farmaci standard. Al primo gruppo veniva data la possibilità di guardare 30 minuti di filmati umoristici a scelta, mentre al secondo gruppo non è stata data questa opportunità. Questo trattamento è andato avanti per un anno.

Dopo due mesi i pazienti nel “gruppo delle risate” avevano livelli più bassi degli ormoni epinefrina e norepinefrina, considerati come misure di stress. Lo stress è noto per essere un fattore di molte patologie, anche mortali.