Home » COSTUME & SOCIETA' » Costume e Società » Esami di maturità: i consigli di Federsalus per affrontare l’ultima prova

Esami di maturità: i consigli di Federsalus per affrontare l’ultima prova

Si avvicina la prova finale per i quasi 500.000 studenti italiani che affrontano quest’anno gli esami di maturità e per aiutarli ad affrontarla al meglio della forma gli esperti di Federsalus hanno stilato un decalogo di consigli che ci fa piacere “girare” loro insieme ai nostri più grandi in bocca al lupo:

  • Fate ogni giorno almeno una mezz’ora di attività fisica moderata, anche una semplice passeggiata o un pò stretching vanno bene. L’esercizio fisico favorisce infatti tanto la concentrazione, quanto il rilassamento e può essere un vero toccasana sia al mattino, per lo studio, che alla sera, per il riposo.
  • Concedetevi di tanto in tanto un momento di pausa e relax. Concentrando al mattino le attività più impegnative

  • Studiate in un luogo fresco, silenzioso e ben illuminato
  • Se vi è possibile, e non vi distraete troppo, studiate in compagnia, vi sentirete più sicuri di ciò che avete appreso e meno tesi
  • Non rinunciate completamente alle uscite e alla “vita sociale”, vi aiuteranno a distrarvi un pò, soprattutto se sarete circondati da persone ottimiste e incoraggianti
  • Non saltate mai i pasti principali nella convinzione che ciò vi permetterà di guadagnare tempo da dedicare allo studio, anzi, seguite un’alimentazione regolare consumando molta frutta e verdura
  • Bevete al massimo quattro tazzine di caffè al giorno, combatte la sonnolenza e mantiene alto il tono dell’umore, ma in dosi eccessive può avere effetti tutt’altro che benefici
  • Assumete pure qualche integratore alimentare per colmare eventuali carenze o ritrovare energia (in questo caso vanno bene pappa reale e ginseng) e concentrazione (ginko biloba)
  • Evitate il fumo e l’alcol
  • Non fate ricorso a sedativi per facilitare il riposo notturno, se proprio sentite la necessità di un piccolo aiuto sarà sufficiente un rimedio erboristico come la valeriana o la passiflora.
  • Lascia un commento