Piccoli consigli a chi soffre di calli

di Redazione 0

Di solito, i calli si formano prevalente­mente sul dorso delle dita dei piedi, a causa dei continui microtraumi che la pelle subisce per via della continue pressioni e sfregamenti. Quando viene compressa tra l’osso e la scarpa, la cute reagisce aumen­tando lo spessore dello strato più superfi­ciale. Si forma un cono di pelle morta e indurita che, aumentando man mano penetra sempre più in profondita lo spessore affondando nella pelle viva e mettendo le radici.

 A questo punto compare il callo. Spesso, indossare le scarpe è un vero sup­plizio e, in ogni caso, la presenza di un callo, impedisce di camminare bene e modifica anche la postura. La prima cosa da fare è proteggere con un po’ di garza la zona dove la pelle si è indurita per evitare i continui sfregamenti. Poi, indispensabile è una visita dal pedicure o da un podologo che elimina il callo con un bisturi speciale, non doloroso e che dà un effetto immediato. Attenzione a non  toccare la ferita che potrebbe infettarsi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>