Nodulo alla tiroide maligno o benigno? Endocrinologo risponde

di Cinzia Iannaccio 0

Richiesta di Consulto Medico
Salve Vi scrivo per mio padre, 63 anni è notevoli problemi di deglutizione,il medico sospettò erina jatale cosi fece eseguire rx tratto esofageo che indicò un impronta sul posteriore del trattto faringo-esofageo con indicazione ad approfondire endoscopicamente. L’EGDS ha mostrato si problemi gastrici di reflusso ernia jatale ecc ma principale area di sospetto una Iperemia accentuata alla faringe per cui richiesero Tac Collo e Torace di cui riporto l’esito: TAC COLLO (senza e con mezzo di contrasto) TAC TORACE (senza e con mezzo di contrasto) _Presenza di aumento volumetrico della Tiroide con voluminosa formazione nodulare di 3,5×3 cm del polo inferiore del lobo dx che si estende nel Mediastino posteriore Comprimendo e Dislocando verso sx il IIISuperiore dell’esofago. Urgente Videat Chirurgico. ……….

 

…….Presenza di Linfonodi subcentimetrici di significato reattivo in sede latero-cervicale, a livello delle catene spinali accessorie e sottomandibolare Bilateralmente. Nella norma strutture della laringe. Ispessimento delle Pareti Bronchiali associato a modesto enfisema centrolobulare. assenza di versamenti pleurici,nè noduli. Pervie le Vie Principali aeree. Presenza di linfonodi centimetrici in sede Preaortica e Precarenale e subcentimetrica paratracheale ed a livello della finestra aorto-polmonare. Per la Diagnosi si rimanda al Videat Chirurgico come sopra. Visita chirurgica peraltro già fissata dal Gent.mo primario stesso per venerdi prossimo. Posso chiedere un’ ipotesi diagnostica premettendo che conosco e comprendo già abbastanza quanto sopra e comprendo anche tutti i limiti del consulto a distanza vorrei solo sapere se con la Vs esperrienza il fatto che grossolanamente invada o comprima altri organi e il fatto dei molteplici linfonodi ingrossati fa propendere piu per una neoplasia tiroidea benigna o maligna? Ma ripeto sò che son solo ipotesi percentuali e che la certezza ci sarà post intervento chirurgico Ringraziando comunque se vorrete rispondermi e saluto cordialmente.

 

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema Voluminosa massa tiroidea con comprimissione mediastinica

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per contatti diretti Email: [email protected] cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81.

Salve , la formazione nodulare è di certo voluminosa ed essendo la tiroide vicino ad altri organi quali collo ed esofago li comprime; i linfonodi inidicati sono reattivi cioè dovuta ad infiammazione e non dovuti a metastasi da cancro; ovvio che solo un tac non può ecludere con certezza un cancro tiroideo, ma comunque la tiroide va operata e molto probabilmente asportata in toto e secondariamente verrà analizzata poichè il nodulo è grande e comprime gli organi circostanti. Di più non so dirle. Cordiali saluti.

 

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post:

I noduli alla tiroide sono pericolosi? Quali sintomi?

Noduli tiroide, quali controlli da fare?

Se avete altre domande da porre ai nostri specialisti visitate la pagina specifica “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive”.

Vi ricordiamo che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>