Home » LE ETA' DELLA SALUTE » La Salute degli Uomini » Prostatite, quale cura?

Prostatite, quale cura?

Richiesta di Consulto Medico
“Salve, ho 43 anni e sono a chiedervi un parere su un problema di prostatite (infiammazione della prostata ndr) . Tutto è cominciato verso il 10 settembre,in modo graduale, con dei fastidi sopra pubici e sotto lo scroto. Avendo già sofferto una decina di anni fa di prostatite mi sembrava che questi fastidi fossero riconducibili ad essa. Sono andato dal medico curante il quale mi ha detto che sicuramente era prostatite e mi ha prescritto 20 giorni di antibiotico “ACTIRA 400 MG”………..

 

Alla fine del ciclo devo dire che stavo bene ma 2 giorni prima di finire l’antibiotico mi è entrato una febbriciattola (37/37.5) che mi è durata una settimana poi mi è andata via e non l’ho più avuta. Mi rimaneva soltanto una piccola noia quando urinavo in punta al pene. Comunque piano piano mi sono tornati anche se in maniera più lieve i sintomi che avevo prima.Il medico curante a questo punto dopo che erano passati una decina di giorni dall’antibiotico mi a fatto fare una urinocultura e spermicultura (tutto negativo). Fra alti e bassi verso il 20 di ottobre sono andato da un urologo che mi a visitato e mi a trovato una prostata non aumentata senza noduli e cosa strana non affatto dolorante. Mi ha prescritto ILAURIL e PERMIXON x un mese in attesa di avere l’ecografia in toto dell’addome e un’esame citologico su 3 urine.Ho ritirato ecografia e tutto è nella norma compresa la prostata e lo svuotamento della vescica .Nel frattempo i sintomi erano uguali e mi si era aggiunto un pò di bruciore nell’uretra e nello scroto dopo avere urinato.

Allora un amico mi ha portato da un suo urologo di fiducia verso il 10 di novembre e anche lui visitandomi a trovato una prostata nei limiti priva di noduli e pochissimo dolorante.Mi ha detto che la mia è una forma infiammatoria ed è per questo che l’antibiotico non ha fatto niente.Mi ha tolto IALURIL e mi ha prescritto x 10 giorni TOPSTER.Ho finito anche questa cura,il bruciore post urinata mi è passato e come sintomi diciamo che mi accontento,ma mi è rimasto una strana senzazione all’uretra,è come se prima di fare pipì delle gocce mi scendono prima,ma poi vado in bagno e anche se me lo sgocciolo energicamente non esce niente,poi quando ho fatto pipi passa tutto fino a quando siamo vicini ad urinare di nuovo.In questo momento i sintomi che mi sono rimasti sono quello di urinare un pò di più sia di giorno che di notte.E’ possibile che dopo una cura antibiotica e una cura antinfiammatoria il problema non sia cessato?La risposta dell’esame citologico ancora la devo avere.Spero di essere stato abbastanza chiaro nell’esporre questo problema e sono a chiedervi un vostro parere professionale.Vi ringrazio anticipatamente e Vi saluto.

Specializzazione Andrologia
Tipo di Problema sospetta prostatite

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per contatti diretti Email: [email protected] cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81.

“Salve, i sintomi descritti sono sospetti di una prostatite cronica infiammatoria abiotica cioè ha avuto un episodio di prostatite acuta da batteri che poi sono stati eliminati ma l’infiammazione è rimasta fino a cronicizzare. Attualmente la terapia antibiotica non avrebbe senso mentre è giusta la terapia con antiinfiammatori steroidei quali le supposte prescritte.
I sintomi che lei accusa sono da irritazione nervosa secondaria ad infiammazione; è come se la zona fosse irritata e conduce stimoli errati come quello di urinare quando non c’è urina ecc. La terapia steroidea effettuata è corretta ma è durata troppo poco; in genere si fanno dei cicli di 5 gg ogni mese per 3- 6 mesi. Ad essi si possono associare farmaci neuromodulatori e vit B 12 in grado di eliminare l’irritazione nervosa. Consulti uno specialista che la aiuti a trovare la terapia corretta. Cordiali saluti”

 

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post:

Prostatite batterica acuta

Prostatite batterica cronica

Prostatite cronica non batterica

Prostatite, necessaria biopsia? E quali cause?

 

Per altri vostri quesiti  compilate il form ed inviate la vostra richiesta: “Chiedi all’esperto: Consulti Online su Medicinalive”

Si ricorda che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Photo Credits | Thinkstock

Lascia un commento