Come consumare meno sale?

di Valentina Cervelli 0

Come consumare meno sale? Il sodio è un importante elemento per il funzionamento della nostra salute. A patto però che sia assorbito nelle giuste quantità. Vediamo insieme come regolarci in tal senso per rimanere in ottima forma.

Come utilizzare meno sale

Per utilizzare meno sale nella nostra dieta, è necessario prima di tutto rendersi effettivamente conto dell’utilizzo che se ne fa assumendo i vari alimenti. Una volta raggiunto questo primo step, è necessario ridurre fisicamente l’uso del sale da cucina che impieghiamo nelle pietanze preferendo il sale iodato come alternativa.  Talvolta non ci rendiamo conto di quanto sodio contengano i condimenti che utilizziamo in cucina. Per diminuire le quantità di questo elemento è possibile quindi ridurre il consumo di condimenti come maionese, dadi da brodo ed altre salse simili.

Snack salati, patatine fritte in sacchetto insieme a formaggi e salumi, così come i cibi in scatola devono essere consumati in piccole quantità. In tal senso è importante verificare la quantità di sodio presente nei cibi leggendo con attenzione le etichette favorendo alimenti iposodici, sali alternativi, ed un condimenti a base di spezie ed erbe aromatiche.

Quanto sale si consuma in Italia?

L’Organizzazione mondiale della Sanità ha fissato sui 5 grammi la dose giornaliera raccomandata di sale da consumare: nel nostro paese il consumo medio quotidiano si attesta sui 10-11 grammi. Una riduzione sostanziale dell’assunzione di sodio porta a ridurre di circa il 23% il rischio di un ictus e del 17% quello di malattie cardiache.

Come già anticipato per ridurre il consumo di sale bisogna imparare a riconoscerlo. L’Inran, l’Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione ha condiviso pubblicamente una suddivisione veritiera delle fonti di questo alimento:

  • 10% del sale è naturalmente presente negli alimenti e nelle bevande
  • 36%  è aggiunto dalle persone mentre cucinano
  • 54% è all’interno dei prodotti trasformati che si acquistano o si consumano nei ristoranti.

Potrebbero interessarti:

Consumo di sale, l’effetto sul cuore

10 cibi ricchi di sale da evitare con l’ipertensione

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>