Individuato gene della “movida”

di Redazione 0

A quanti di noi è capitato di sentire persone che dormono 4-5 ore a notte, e sono in perfetta forma. Nonostante i medici consiglino di dormire almeno 8 ore a notte, ci sono molte persone che continuano a fare le ore piccole senza risentirne. Questione di abitudine, si è soliti pensare. Ed invece non è così, la causa è genetica.

In particolare, spiegano dall’Università della California, si tratta di un gene particolare, il DEC2,  scoperto nel dna di alcune persone che dormivano per 6 ore a notte, e vivevano in maniera perfettamente normale, senza avere colpi di sonno durante il giorno. E così i ricercatori californiani hanno tentato di mutare il gene in una famiglia di topi, ed è nata una cucciolata che dormiva meno dei suoi parenti e degli altri animali della loro specie. Questa è la dimostrazione che si può dormire anche meno delle 8 ore, e che non si è dei super-uomini se vi si riesce, ma solo che si ha una mutazione genetica rispetto agli altri.

[Fonte: Ansa]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>