Tumore al seno G 3 e tamoxifene, necessario?

di Cinzia Iannaccio 3

Richiesta di Consulto Medico su tumore al seno G3 e tamoxifene
Buon giorno, ho 40 anni, prendevo la pillola anticoncezionale, nessuna familiarità con il tumore, per motivi di lavoro mi trovo in Germania da un anno, e a novembre il 13 ho subito un intervento al seno (quadrantectomia) , il mio tumore era di 2,8 cm mi hanno tolto 27 linfonodi, di cui 3 coinvolti, ho la diagnosi in lingua tedesca però voi medici capite tutto dai codici scritti sopra, sto facendo la chemioterapia, ogni due settimane, la finirò il 02/02 e la radio terapia è prevista subito dopo, però dopo ciò che ho letto sul tamoxifene che vedo ben scritto in grande assieme al Gnrh analoga mi è passata già la voglia di prenderlo, dato che è sulla lista dei medicinali altamente tossici e che ha creato non pochi problemi; la mia vita è già peggiorata così, non voglio curare pure una depressione, ma vivere bene forse il poco che potrebbe restarmi, cosa faccio se scelgo di non prendere il tamoxifene? Grazie

Specializzazione Oncologia
Tipo di Problema Tumore al seno G3 e tamoxifene

 

Risponde il dott. Carlo Pastore oncologo e chemioterapista, consulente per l’area oncologica e per l‘ipertermia capacitiva per l’Hilu Medical Center (Marbella, Spagna) e presso il Centro di Medicina Integrativa in Malaga (Spagna), nonché responsabile della divisione di oncologia medica ed ipertermia oncologica della Casa di Cura Villa Salaria in Roma, membro dell’ESHO (European Society for Hyperthermic Oncology). Per contatti www.ipertermiaitalia.it

 

 

Gentile signora,

già dalle poche notizie istologiche che fornisci mi rendo conto che chemioterapia e radioterapia sono assolutamente indicate. L’ormonoterapia, data la giovane età ed, immagino, l’espressione di recettori per estrogeno e progesterone sulla neoplasia, appare parimenti indicata. Si potrebbe fare tentando di modulare gli effetti indesiderati. Esistono sostanze, anche naturali, adatte allo scopo. A tal proposito posso suggerire di visitare il sito www.artoi.it .

Cari saluti

Dott. Carlo Pastore, oncologo – www.ipertermiaitalia.it

 

 

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post:

TAMOXIFENE, EG S.p.a.

Tamoxifene e libido, quali rimedi naturali?

 

 

Per porre altri quesiti ai nostri specialisti potete visitare la pagina “Chiedi all’esperto, Consulti online su Medicinalive” ed inviare la domanda attraverso il form specifico.

E’ doveroso da parte nostra ricordare e sottolineare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

 

Foto: Thinkstock

 

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>