Dolore al tendine d’Achille sx, cosa fare? Ortopedico risponde

di Cinzia Iannaccio 0

Dolore ricorrente al tendine d’Achille sx dopo l’allenamento. Da cosa può dipendere e cosa fare? E’ l’argomento di un consulto online su Medicinalive. Ne abbiamo parlato con il professor Francesco Bizzarri, ortopedico.

 

Richiesta di Consulto Medico

“Da Settembre soffro di un fastidio/dolore al tendine d’achille sx appena sopra il calcagno. L’ho curato con del ghiaccio e qualche antinfiammatorio(OKY) e cerotti antinfiammatori (keplat) ma non e’ passato del tutto. Durante lo sforzo non sento nessun dolore, solo ad attivita’ conclusa avverto dolore se metto in trazione il tendine. Mi scompare il dolore dopo 1-2 giorni dall‘allenamento o partita poi mi ritorna di nuovo dopo l’attivita’. Pratico tennis a livello agonistico. Ho fatto una ecografia e questo e’ l’esito:

L’esame e’ stato praticato comparativamente nei due lati. Presenza di discreta raccolta liquida, piu’ verosimilmente flogistica che ematica, localizzata anteriormente e medialmente al tratto distale-juxta-inserzionale del tendine achilleo sn., delle dimensioni di mm.17x11x10 circa. Il tendine stesso presenta lievissimo aumento di spessore fusiforme al terzo medio ma non significative alterazioni della ecostruttura; si segnala invece modesto ispessimento ed ipoecogenicita’ ad aspetto edematoso-flogistico della guaina tendinea al terzo distale sul versante mediale. Concomita la presenza di alcune formazioni venose un po’ ampie e a decorso tortuoso,varicosi forme,nel contesto del triangolo di Kager a ridosso del versante anteriore del tendine achilleo sn. Si segnala inoltre discreto aumento di spessore fusiforme del tendine achilleo dx. al terzo medio, un po’ ipoecogeno, come per processo tendinosico-tendinitico. Le sarei grato se mi desse un suo parere in merito all’esito ecografico. La ringrazio. saluti”

 

Specializzazione Ortopedia e Medicina dello Sport

Tipo di Problema consulto su esito ecografia regione achillea sn

 

Risponde il professor Francesco Bizzarri specialista in ortopedia e traumatologia, medico dello sport, dipendente dell’Università di L’Aquila e presidente nazionale della Società Italiana di Ginnastica Medica:

“Sembrerebbe una tendinosi cronicizzata.le consiglio sia un completamento diagnostico con RMN che cicli di Onde d’urto. Saluti F.Bizzarri338/5665050.”

Potrebbero interessarvi anche i seguenti articoli:

 

Per altri quesiti potete consultare la nostra pagina: “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive“.

E’ necessario sottolineare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>