Il gusto del cibo? Dipende dal colore del recipiente

di Valentina Cervelli 0

Sapevate che la nostra percezione del gusto può cambiare a seconda del colore del recipiente nel quale è contenuto? E’ quello che ci indica uno studio condotto dal Politecnico di Valencia in collaborazione con l’Università di Oxford che ha dimostrato come la cioccolata calda sia percepita come più buona se se servita in una tazza di color arancione.

Sebbene possa sembrare molto strano, è proprio quello che ha rilevato la ricerca in questione: la cioccolata calda risulta essere più saporita e apprezzata se contenuta in una tazza color crema o arancio. Anche se è la stessa servita, e meno apprezzata, in una tazza color azzurro. Ha sottolineato in un nota la dott.ssa Betina Piqueras-Fiszman, ricercatore presso l’Università Politecnica di Valencia:

Il colore del contenitore dove vengono serviti cibi e bevande può migliorarne alcuni attributi, come il gusto e l’aroma.

Nel corso della sperimentazione su volontari è stato scelto questo cibo, ma ciò sembra essere valido per qualsiasi pietanza: il gusto viene recepito in modo differente a seconda del recipiente utilizzato. Insieme al dott. Charles Spence, dell’Università di Oxford , la ricercatrice ha analizzato il comportamento del campione di 57 persone preso in considerazione per questo gustoso esperimento.

Gli scienziati hanno servito la stessa cioccolata calda quattro volte ad ogni volontario, cambiando ogni volta il colore esterno della tazza: bianco, rosso, crema ed arancione. L’interno era in ogni caso color bianco. I risultati dello studio, pubblicati sulla rivista di settore Journal of Sensory Studies  hanno mostrato, in modo stupefacente, come  vi fosse da parte dei volontari una differente  percezione di aroma e gusto della cioccolata a seconda del colore della tazza. Continua la ricercatrice:

Non c’è una regola fissa a indicare che il sapore e l’aroma siano migliorati in una tazza di un certo colore o tonalità.  In realtà questo varia a seconda del tipo di alimento, ma la verità è che, dato che comunque tale effetto si verifica, dovrebbe essere prestata una maggiore attenzione al colore del contenitore, poiché ha più influenza di quanto si potrebbe immaginare.

Insomma, il nostro cervello non valuta solo l’aspetto del cibo in generale per ciò che concerne l’influenza sul gusto, ma anche quello del contenitore.

Fonte | Journal of Sensory Studies

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>