San Valentino: come e perché “il primo bacio non si scorda mai”

di Cinzia Iannaccio 0

Fra un mese esatto, il 14 Febbraio prossimo, tutti gli innamorati festeggeranno San Valentino. Per molti questa giornata rappresenterà un momento romantico, per altri il fatidico momento che non si dimentica mai, quello del primo bacio. Chi di voi non lo ricorda? Non sentite ancora il prezioso gusto tra le labbra ed i brividi di emozione e tenerezza che scorrono lungo la schiena? Allo stesso modo però non si ricordano altri momenti magici, neppure il primo rapporto sessuale, che anzi, non solo si perde nei meandri della memoria col passare degli anni, ma lascia sempre una certa sensazione di sgradevolezza.

Il primo bacio no, permane nitido e positivo. Per capire come e perché di tali discordanze mnemoniche, un gruppo di scienziati americani dell’Università del Texas, si è concentrato su questi eventi, andando a studiarli su dei volontari di entrambe i sessi con l’ausilio di test e risonanza magnetica, capace di fotografare certi effetti  cerebrali.

Sheril Kirshenbau, la ricercatrice che ha guidato i lavori ne ha tratto un libro The Science of Kissing: What Our Lips Are Telling Us: La scienza del Bacio, ben raccontato nei giorni scorsi dal “Daily Mail”. Il testo conferma scientificamente il nostro quotidiano e cioè che “il primo bacio non si scorda mai” e di sicuro non perché ha trasmesso la mononucleosi! Ciò che è interessante è vedere come tale esperienza sia vissuta diversamente tra gli uomini e le donne. Secondo la ricercatrice, per il gentil sesso il bacio rappresenta il coinvolgimento emotivo, il primo emozionante passo, verso una storia più importante; i maschietti invece lo ritengono un mero mezzo per arrivare al rapporto sessuale (ma và??N.d.r.) Ambedue i sessi comunque mantengono vivido e positivo il ricordo del primo bacio, più della perdita della verginità. Inoltre, durante questo tenero e al contempo appassionato approccio, gli uomini sviluppano testosterone: se riescono a trasmetterlo attraverso il bacio alle donne, il gioco è fatto! San Valentino…..se la prenderà a male se qualcuno andrà a leggere il libro della scienziata per capire come “passare” il testosterone??? Auguri a tutti gli innamorati. Compresa me.

Articoli correlati:

[Fonte: Daily Mail]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>