L’alimentazione corretta per chi va a correre

Per chi ama la corsa e non ci rinuncia mai durante la giornata ecco che l’alimentazione riveste un ruolo principale e fondamentale per fare il pieno di energia e canalizzarla poi nel modo migliore attraverso l’attività fisica. E allora, a seconda del momento in cui decidete di andare a correre, occorre fare scelte diverse in materia di cibo.

Olimpiadi di Londra 2012: l’alimentazione degli sportivi

Ci avviciniamo alle Olimpiadi di Londra 2012, per questo mi piace cogliere l’occasione per riflettere sull’alimentazione degli sportivi. Cosa mangeranno i nostri campioni per essere sempre in perfetta forma fisica ed avere performance ottimali che speriamo li conducano al podio? L’attività sportiva richiede energie speciali, perché mette sotto sforzo l’organismo, a qualunque livello la si pratichi, sia dilettantistico che professionale.

Coni Milano: solitudine e alimentazione sbagliata per molti bambini sotto i dieci anni

Un’indagine condotta dal Coni Milano ha fotografato la quotidianità di 6000 bambini sotto i dieci anni, intervistati in 150 istituti scolastici sparsi in tutta la provincia lombarda. I risultati, presentati in occasione del Convegno “Sport seconda famiglia” tenutosi lo scorso 13 Giugno, offrono un’immagine piuttosto sconfortante dell’infanzia, fatta di inattività e abitudini alimentari scorrette, ma anche, per alcuni, di solitudine.

Il 23% dei bambini coinvolti infatti non pranza, il 32% invece salta la cena, il 28% sconosce l’abitudine della prima colazione, il 58% non fa merenda a metà mattina, mentre moltissimi consumano una merenda pomeridiana a base di cibi poco sani come patatine fritte, merendine e gelati. Infine il 72% di essi, soprattutto le bambine, consuma i pasti da solo e li vive come un obbligo del tutto privo di implicazioni conviviali.