Cibo sano, ecco la Carta dei Bambini di Milano

Cibi sani e lotta all’obesità: è stata presentata presso l’Expo 2015 la Carta dei Bambini di Milano. Un documento molto semplice, scritto con un linguaggio essenziale e correlato da disegni, come se preparato dai più piccoli. Per mandare un messaggio chiaro: la salute dei bambini è importante.

5 cibi sostenibili e sani (FOTO)

Cibi sani e sostenibili: sono quelli che garantiscono maggiore salute e assoluto rispetto dell’ambiente, perché per la loro produzione non viene richiesto un consumo spropositato di energie. Ma secondo una ricerca dell’Osservatorio nutrizionale Grana Padano sui consumi alimentari, emerge che gli italiani ancora oggi mangiano in modo poco salutare e senza fare attenzione all’impatto che alcuni cibi, per esempio quelli in scatola, hanno sull’ambiente. Vediamo quali sono i 5 cibi sostenibili e sani da consumare tutto l’anno!

Roghi tossici e tumori: foto e video dal “triangolo della morte”

Dalle mie parti l’incidenza dei tumori è la più alta d’Italia e qualcuno ancora non sa perché. Noi che ci viviamo invece sì. Questa mattina mi sono svegliata con uno strano sapore in bocca ed un’insolita puzza che penetrava nelle mie narici. Era diversa da quella acre che entrava nella stanza da letto ieri sera. Dipende da cosa bruciano di volta in volta nelle campagne qui vicino. Già, perché io vivo in uno dei tanti comuni del “triangolo della morte”, quell’area tra la provincia nord di Napoli e a sud di Caserta, ormai nota come terra dei roghi o dei fuochi tossici che uccidono.

Chiude l’ufficio romano dell’OMS Europa, il Governo Italiano ha altre priorità

Con la fine del 2011 chiude i battenti l’ufficio di Roma della OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) Centro Europeo Ambiente e Salute. Il rapporto tra l’ambiente e la salute della popolazione rimane comunque una priorità nel Vecchio Continente e le attività dell’ufficio romano proseguiranno altrove: a Bonn, in Germania e a Copenhagen, Danimarca. La sede della Capitale aveva iniziato le sue attività nel 1991 ed il sostegno italiano ottenuto finora ha permesso alla OMS di raggiungere numerosi suoi obiettivi nella lotta alle problematiche ambientali quali fattori di rischio di numerose patologie, vedi ad esempio l’inquinamento atmosferico ed i tumori ai polmoni o l’aumento di asma ed allergie nei  bambini, ma non solo.