Zitromax non serve per il covid: esaurito in Italia

Gli antibiotici non curano i virus: questa è una informazione importante da comprendere. È quindi inaccettabile che lo Zitromax, noto antibiotico per affezioni polmonari, sia esaurito in tutta Italia perché la popolazione convinta sia un medicinale anticovid.

Antibiotico umano scoperto nel naso

La guerra ai super batteri resistenti ai farmaci è aperta: i ricercatori della Università di Tubinga, in Germania, hanno scoperto per la prima volta un nuovo antibiotico umano prodotto da un batterio buono che vive nelle narici del naso. Una scoperta importante che apre la strada a nuove terapie antimicrobiche.

Come curare mal di denti se il dentista non c’è


Il mal di denti è uno dei dolori più fastidiosi da sopportare ed ecco che il dentista diventa la sola e unica ancora di salvezza: ma che fare se il mal di denti ci colpisce in vacanza quando non abbiamo la possibilità di farci curare subito?

I licheni, antitumorali ed antiossidanti naturali

Talvolta ci si espone con troppa saccenza nei confronti della medicina naturale. Anch’essa possiede degli assi nella manica. Alcuni di loro possono essere individuati in alcune specie di licheni,  ricchi di sostanze antiossidanti e tumorali.  A sostenere la loro utilità ci ha recentemente pensato uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Kragujevac, in Serbia, pubblicato sulla rivista di settore BMC Complementary and Alternative Medicine.

Scoperto un ceppo di salmonella ultraresistente

Dopo l’Escherichia coli, ora spunta un nuovo ceppo di salmonella ultraresistente in Gran Bretagna, Francia e Danimarca. Sulla nuova emergenza sanitaria, il “Journal of Infectious Diseases” ha pubblicato un approfondito resoconto in cui viene spiegato come il batterio si sia sviluppato negli ultimi anni.

Antibiotici ai bambini, i consigli dei pediatri

Torniamo ad occuparci di salute dei bambini e corretto uso dei farmaci per diffondere i cinque, preziosi, consigli divulgati in queste ultime ore dai pediatri e relativi alla somministrazione di antibiotici nell’età dell’infanzia.

A diramarli è stata la Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS), aderendo alla campagna promossa dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS) e dall’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) proprio riguardo ad un utilizzo sicuro ed appropriato degli antibiotici.

Antibiotici uso ed abuso

Antibiotici: gli italiani ne fanno un consumo esagerato. Sono al primo posto in Europa nell’impiego di farmaci, primato non certo positivo.  Secondo l’ultimo rapporto dell’Eurobarometro il 57% degli italiani, ha dichiarato di aver usato antibiotici almeno una volta nell’ultimo anno. Dopo di noi la Spagna (53%), la Romania (51%), l’Irlanda (45%), Francia e Inghilterra, rispettivamente al 42%. Mentre i più virtuosi sono sicuramente Svezia (22%), Germania (28%), Grecia (34%) e Portogallo (33%).

 La media è intorno al 40% comunque troppo alta. Ma quali sono i rischi correlati a questo abuso? In genere l’antibiotico è un farmaco prezioso: un’arma decisiva per combattere batteri più o meno aggressivi o pericolosi per la vita. I batteri sono però degli organismi “furbi”, si modificano: hanno la capacità di alzare barriere protettive contro il nemico: diventano antibiotico-resistenti!

Studi scientifici sul miele: un rimedio dolce ed efficace contro ulcera e ustioni

Confermate le proprietà terapeutiche di questa ‘medicina naturale’ che svolge un’azione antibatterica e favorisce la rigenerazione cellulare: il miele? Un rimedio dolce ed efficace, anche contro l’ulcera. Già nell’antichità veniva usato per curare le ferite, Greci e Romani se ne servirono per combattere mal di testa e mal di gola. Oggi la scienza ne conferma l’efficacia al microscopio. Uno studio dell’Università di Pisa ha rilevato che svolge un’azione batterica contro alcuni microrganismi responsabili di numerose infezioni, quali lo Staphylococcus aureus, Pseudomanas aerunginosa ed Helicobacter, il batterio che provoca l’ulcera, una malattia molta diffusa nella nostra società – ultima vittima illustre in ordine di tempo il popolare attore Massimo Ciavarro che ha dovuto abbandonare il reality show “L’isola dei Famosi” in seguito ad un attacco perforante e acuto.