Effetti negativi del consumo di coca cola light

Quali sono gli effetti negativi del consumo di coca cola light? Qualche giorno fa abbiamo potuto verificare i problemi che apporta al nostro organismo l’assunzione della bevanda classica: la sua versione “dietetica”, parimenti, non è affatto salutare come sembra.

Le bibite gassate modificano la percezione del cervello

Le bibite gassate fanno male alla nostra salute e modificano le percezioni del nostro cervello. Se eravate alla ricerca di una nuova motivazione per eliminarle dalla vostra vita, questo studio dell’Università di Maastricht condotto in collaborazione con l’ateneo di Salerno che stiamo per presentarvi, risponderà alle vostre esigenze.

Ictus, attenzione alle bevande gassate

Le bibite gassate, in generale anche zuccherate, non sono un toccasana per la salute, e questo è risaputo. Ciò che non si sospettava è che oltre ad essere un problema per la linea potessero rappresentare anche un fattore di rischio per l’ictus. A suggerirlo un gruppo di ricercatori internazionali il cui studio è stato pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition.

Soft drink e tumori, l’iniziativa di Coldiretti

I più giovani sono assidui consumatori dei soft drink, ovvero una particolare categoria di bevande composta da bibite analcoliche, sopratutto alla frutta, molto zuccherate, naturali o con una lieve effervescenza. Sono facilmente reperibili nei supermercati, spesso venduto a basso costo, ma sopratutto sempre presenti nei distributori automatici delle scuole, una tentazione inevitabile, quindi, che però costituisce un pericolo per la salute. Infatti, l’allarme arriva dalla American Association for cancer research che, dopo aver svolto alcune ricerche, ha evidenziato come  il consumo di soft drink può aumentare, fino a raddoppiare, il rischio di cancro al pancreas, una delle forme tumorali più pericolose perchè difficile da curare.

In seguito a questa allarmante scoperta, quindi, la Coldiretti, anche per limitare questa abitudine che sta prendendo piede anche in Italia, ha proposto di sostituire i soft drink con succhi di frutta o con frutta fresca. In questo modo, si può limitare il rischio di sviluppare tumori nei più giovani, ma anche nei più grandi che spesso scelgono bevande edulcorate come break o aperitivo.