Disfunzione erettile e rimedi, andrologo risponde

Richiesta di Consulto Medico
Buongiorno, la contatto perchè in seguito a fenomeni sempre più frequenti di D.E. (Disfunzione Erettile ndr) ho effettuato una vs. privata da un andrologo circa 6 mesi fà il quale appunto mi ha prescritto per almeno 3 mesi il Cialis 5 mg e consigliato un esame del sangue: Glicemia, Uricemia, Testosterone, Prolattina, SHBG. Ho provato appunto il Cialis (1 scatola da 14) rispondendo molto positivamente. …..

Disfunzione erettile, cosa fare?

Richiesta di Consulto Medico
Salve, il mio compagno ha una disfunzione erettile da quando e’ sessualmente attivo. Ora ha 32 anni e’ in buona salute e cura il problema con il cialis. Ha una vita sessuale tendenzialmente normale. Ma mi chiedo se la cura e’ giusta. Non si controlla spesso. Cosa dovrebbe fare? Altri esami?

Disfunzione erettie periodica, che fare?

Richiesta di Consulto Medico
Buongiorno, ho 38 anni fumo 20/30 sigarette al dì e da circa 4 mesi soffro di disfunzione erettile a periodi di 3/4 giorni per poi ripresentandosi a distanza di 5/7 giorni. Premetto che da qualche mese ho cambiato la mia alimentazione eliminando pasta, pane, sugo, carni rosse, aceto, limone a causa di una gastrite che portavo avanti da anni. Da quando ho cambiato alimentazione ho perso 15 kg arrivando a peso forma. Non capisco perchè si è presentato questo problema di disfunzione erettile. Ho consultato un’andrologo che dopo aver guardato brevemente una serie di analisi che ho fatto e dopo una breve visita ha concluso prescrivendomi  SPEDRA. Premetto che il mio problema NON dipende dal fumo perchè ho smesso . Premetto che non dipende da uno stato psicologico perchè in quei periodi sono stato con diverse donne attraenti senza risultato. Mi sono deciso a inviare questa email perchè oggi pur essendo uno di quei giorni di assenza di erezione ho preso una Tachipirina 1000 e magicamente sono tornato alla normalità. Ora vi chiedo se una infiammazione che non risulta in nessuna visita specialistica e in una serie di analisi può creare questi problemi. Grazie.

Mancanza erezione e dolore ano-scroto, quali cause?

Richiesta di Consulto Medico

“Buonasera dottore, sono un ragazzo di 21 anni e da circa un anno ho grosse difficoltà ad avere l’erezione . Questo è successo improvvisamente dopo un rapporto. Ho effettuato vari esami:  testosterone,ecografia scrotale,risonanza magnetica con contrasto per sospetto adenoma ipofisario e anche la frenulotomia ,ma non è cambiato nulla .Io ho anche bruciore e dolore nella zona anale e scrotale come se ci fosse un tendine stirato ,ma nonostante abbia consultato più specialisti senza avere risposte o cure ,il problema persiste. RingraziandoLa anticipatamente attendo una Sua risposta”.

Disturbo erezione e testosterone basso, quale cura?

Richiesta di Consulto Medico su testosterone basso, deficit erettile e possibile cura:

“Salve io da 5 mesi ho problemi di erezione con la mia compagna. Pensavo fosse una cosa di stress, ma ora avendo fatto le analisi mi sono accorto che ho il testosterone basso. Volevo sapere c’è una cura per questa cosa e in cosa consiste. Saluti”.

 

Impotenza: cause, sintomi, rimedi naturali e farmaci

L’impotenza (o disfunzione erettile) è il termine con cui si indica l’incapacità di ottenere o mantenere un’erezione del pene tale da permettere un rapporto sessuale soddisfacente. A differenza di quanto si creda, l’impotenza è un disturbo piuttosto diffuso e può riguardare anche i ragazzi più giovani (soprattutto per quanto riguarda il mantenimento dell’erezione). Per curare questo disagio, l’esperto dovrà effettuare un’analisi approfondita al fine di individuare le cause e mettere in atto terapie efficaci. La quasi totalità degli uomini che si rivolgono allo specialista per far fronte al disagio riescono a guarire.

Viagra diventa Sildenafil generico, medicinale equivalente

Il dado è tratto. Da oggi il brevetto del Viagra detenuto dalla Pfitzer è ufficialmente scaduto ed ogni casa farmaceutica potrà mettere a punto il proprio farmaco equivalente alla pillola blu, utilizzando il principio attivo, il citrato di sildenafil, per combattere la disfunzione erettile. Sono infatti passati 15 anni dalla registrazione del Viagra, un tempo sostanzioso che ha permesso di vendere nel mondo milioni di pillole blu (sembra con degli introiti per la Pfitzer farmaceutici di circa 2 miliardi di dollari l’anno), ma che ha anche ufficialmente decretato la condivisione del brevetto con il resto del mondo.

Viagra: parte la vendità online della Pfizer

Niente più bisogno di comprare con imbarazzo il Viagra in farmacia né acquisti online caratterizzati da poca sicurezza e tanta illegalità: sarà la Pfizer stessa a mettere in vendita tramite il web il proprio fortunato farmaco contro la disfunzione erettile.

La disfunzione erettile si può curare con le onde d’urto

Se si soffre di impotenza, invece di provare la “pillola blu“, oggi c’è un’alternativa: applicare onde d’urto agli organi sessuali Gli esperimenti suggeriscono che dirigere le onde d’urto direttamente sul pene può contribuire a curare la disfunzione erettile.

Possiamo davvero invertire problemi di erezione con questo metodo. Mentre i pazienti con disfunzione erettile possono far funzionare (l’apparato, ndr) con il Viagra o il Cialis, questa non è una cura. Quando si ferma il farmaco, non funziona più niente. Questo è solo uno studio preliminare, ma con le onde d’urto, possiamo risolvere il problema biologicamente. Dopo il trattamento, questi pazienti guariscono senza la necessità di farmaci.

ha spiegato il ricercatore Yoram Vardi, capo del reparto di neurourologia al Rambam Medical Center di Haifa, in Israele. Negli studi sugli animali, onde d’urto a bassa intensità hanno dimostrato di stimolare la crescita di nuovi vasi sanguigni da quelli esistenti. Vardi e i suoi colleghi hanno quindi ipotizzato che la terapia con onde d’urto potrebbero aiutare gli uomini la cui disfunzione erettile deriva dalla riduzione del flusso sanguigno al loro pene.