Mancanza erezione e dolore ano-scroto, quali cause?

di Cinzia Iannaccio 1

Richiesta di Consulto Medico

“Buonasera dottore, sono un ragazzo di 21 anni e da circa un anno ho grosse difficoltà ad avere l’erezione . Questo è successo improvvisamente dopo un rapporto. Ho effettuato vari esami:  testosterone,ecografia scrotale,risonanza magnetica con contrasto per sospetto adenoma ipofisario e anche la frenulotomia ,ma non è cambiato nulla .Io ho anche bruciore e dolore nella zona anale e scrotale come se ci fosse un tendine stirato ,ma nonostante abbia consultato più specialisti senza avere risposte o cure ,il problema persiste. RingraziandoLa anticipatamente attendo una Sua risposta”.

Specializzazione Andrologia
Tipo di Problema mancanza di erezione e dolore ano scroto

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per contatti diretti Email: [email protected] cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81.

“Salve, dai sintomi descritti il tuo problema di D.E può essere correlato a tre cose: una prostatite acuta o cronica, una irritazione dei nervi erigendi cronica che ha portato ad un’alterazione della conduzione nervosa ed a una causa psicosomatica. Puoi escludere con esami specifici solo la prostatite tramite un eco prostata e vescichette transrettale e una spermiocoltura  (sempre che si riesca a prelevare il campione) e un tampone uretrale per ecludere eventuale uretrite associata.

Inoltre esiste una modalità per evidenziare se il deficit è organico o psicologico: prima cosa vedere se riesce a masturbarsi o il deficit si presenta anche nelle pratiche di autoerotismo;  e poi un esame specifico chiamato Rigiscan che permette di valutare se l’erezione notturna è presente. Escluse le cause suddette rimane la possibilità che ci sia stato un trauma che abbia creato una irritazione cronica dei nervi erigendi che attualmente non sono in grado di condurre più correttamente l’impulso. In tal caso esistono cure con neuromodulatori associati a vit b 12 che dovrebbero migliorare i sintomi compresi il bruciore e  il dolore.
Si rivolga ad un centro di andrologia che potrà aiutarla e nel frattempo prescrivere farmaci contro la D.E se ciò le crea grosso disagio in attesa che faccia gli accertamenti del caso ed inizi una terapia specifica.  Cordiali saluti”.
Se avete altri dubbi o domande da porre ai nostri esperti visitate la pagina dedicata all’invio dei quesiti Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive, ricordando quanto segue:
non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie. Medicinalive ed i medici coinvolti in questa rubrica propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.
Foto: Thinkstock

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>