Carie trascurate: cosa avviene e come rimediare

Sono purtroppo varie le situazioni in cui si può creare una piccola carie sui nostri denti. È essenziale in questi casi recarsi subito dal dentista, in modo da valutare rapidamente un’adeguata terapia. La carie con il tempo può infatti allargarsi, così come favorire lo sviluppo di ulteriori problematiche, fino ad arrivare a un ascesso dentale o peggio. Anche una visita regolare dal dentista, almeno 2 volte all’anno, permette di scongiurare non solo lo sviluppo della carie, ma può aiutare a trovare una rapida soluzione nei casi in cui il problema fosse già presente.

carie trascurate

Mal di denti, tanti utili e semplici rimedi

Prendersi cura dei propri denti è una buona regola di vita. Avere una dentatura sana è infatti determinante per garantirsi una corretta masticazione, consente di articolare al meglio le parole e ci permette di avere un rapporto diretto ed immediato con gli altri. Sorridere senza problemi nel mostrare i denti è una buona ragione per allacciare nuove relazioni e vivere serenamente.

Ad influenzare la salute e l’aspetto dei denti concorrono fattori diversi  fra cui possiamo annoverare l’alimentazione, un’igiene accurata, l’uso costante del dentifricio e di prodotti per la pulizia profonda, trattamenti che coinvolgono  anche le gengive e le mantengono sane quale supporto all’ossatura.

Questo insieme di fattori è garanzia di successo, e i risultati sono assicurati e duraturi, soprattutto in termini di prevenzione.

Mal di denti

8 consigli sulla salute dei denti

Vi sono almeno 8 miti sulla salute dentale che sarebbe meglio sfatare per il bene dei nostri denti. E’ convinto di questo il dott. Tariq Idrees, dentista e direttore della Carisbrook Dental Clinic a Manchester, in Inghilterra. Ecco come scoprire se trattiamo bene la nostra dentatura.

Carie: spray al bicarbonato efficace?

Le carie rappresentano senza dubbio uno dei problemi maggiori dei nostri denti. Molto dipende anche dalla tipologia di cibi che mangiamo e dalla capacità di conduzione di un’ottima igiene orale. Ora uno spray al bicarbonato in arrivo promette miracoli nella lotta alla problematica. Ma sarà vero?

Carie: attenzione alle bibite zuccherate

I bambini ed i giovani che bevono bevande zuccherate come succhi di frutta e altre tipologie di bibita sono più sottoposti alla possibilità di sviluppare la carie ai denti rispetto a che ne beve poche o non ne beve affatto.  Lo rivela uno studio dell’Australian Research Centre for Population Oral Health che punta ad una nuova etichettatura della bevande.

Tumore al cervello, le radiografie ai denti aumentano il rischio?

Sembra che le radiografie ai denti possano aumentare il rischio di sviluppare un tumore al cervello. A lanciare l’allarme è una ricerca condotta da un team di studiosi dell’Università di Yale, pubblicata sulla rivista Cancer, edita dall’American Cancer Society. Per tanto gli esperti, sconsigliano di sottoporsi a questo esame ogni anno.

Igiene orale, trascurata dal 60% degli italiani

Alla prova “sorriso sano”, gli italiani si prendono una bell’insufficienza in pagella. Secondo un’indagine condotta di recente, che ha coinvolto mille persone di età compresa fra i 20 e i 69 anni, equamente suddivisi sul territorio, gli italiani ignorano completamente le regole e le pratiche quotidiane di igiene orale, che garantiscono la salute del cavo orale e la prevenzione delle carie.

Gli alimenti giusti per avere i denti bianchi

Avere i denti bianchi è il desiderio di molti, fumatori e non, per sfoderare un sorriso perfetto. Il più delle volte si preferisce ricorrere alle tecniche di sbiancamento, spesso aggressive e non efficaci come si vorrebbe, senza considerare la via dell’alimentazione. Sono tanti, infatti, i cibi che macchiano i nostri denti, dalle bevande “colorate” come caffè, vino rosso, tè agli alimenti ricchi di zucchero. Allo stesso tempo però ce ne sono altri che favoriscono il mantenimento di una dentatura bianca.

Contro le nevralgie, i rimedi naturali ed omeopatici

La nevralgia può manifestarsi in svariati modi. Il dolore, infatti, può essere improvviso, acuto, trafittivo o essere come una sensazione di bruciore. Si verifica in area precisa del corpo, tipicamente da un solo lato. Il dolore, inoltre, può essere di breve durata, ma in genere ha la tendenza a ripresentarsi. I rimedi naturali, in questo senso, sono un alleato prezioso per ridurre l’infiammazione e di conseguenza la sensazione dolorosa.

Carie e caramelle, la salute dei denti nel post-Halloween

I genitori particolarmente, e giustamente, attenti alla salute orale dei propri figli saranno certamente preoccupati dalle caramelle avanzate dopo la notte di Halloween. Se i vostri bambini sono tornati a casa con le tasche piene zeppe di dolcetti colmi di zuccheri ed ogni sorta di leccornia gommosa e gelatinosa, niente panico.

Stando all’autorevole opinione di un dentista pediatrico della Temple University, il dottor Mark Helpin, è la frequenza nel consumo di caramelle ad esporre maggiormente al rischio di carie, non la quantità, seppur consistente, ingurgitata nell’arco di pochi minuti.
Che tradotto suona come un invito, anche discutibile se vogliamo, a lasciare pure che i bambini si divertano a fare incetta di caramelle durante l’ora clou delle feste per poi tornare ad un regime più severo appena trascorsa la fase cruciale della ricorrenza.

I fattori di rischio maggiori per la carie  derivano da un consumo assiduo di carboidrati raffinati contraddistinti da una certa viscosità, spiega l’esperto.