Dieta Detox prima di Natale? Sì, ma con moderazione

È possibile seguire una dieta detox prima di Natale? Certamente, ma bisogna farlo con moderazione e senza esagerare. Sopratutto se si prevede di consumare cibi che possano influenzare in maniera negativa la salute del fegato o dell’intestino: aiutare l’organismo a liberarsi delle tossine non è un reato se questo significa farlo in modo corretto.

Dieta detox, dimagrante e disintossicante in 3 e 15 giorni

La dieta detox dimagrante e disintossicante è un regime alimentare di breve durata (di solito di 3 o 15 giorni), che mira ad eliminare le tossine dal nostro corpo. Si basa, infatti, sul consumo quasi esclusivo di frutta, verdura e alimenti a basso indice glicemico che favoriscono il buon funzionamento del metabolismo e della digestione. Inoltre aumenta le difese immunitarie ed elimina mal di testa e gonfiori. La dieta detox fa dimagrire? Si, essendo un regime ipocalorico consente di perdere circa 2 kg in 1 settimana. Vediamo insieme il programma per 3 giorni e per 15 giorni.

Dieta disintossicante anti- abbuffate delle feste

Un senso di pesantezza allo stomaco o un leggero mal di testa, se non ambedue i sintomi? Sono gli effetti collaterali delle abbuffate natalizie, compensabili con un una adeguata dieta disintossicante da attuare già da ora, lontano dalle tavole imbandite con amici e parenti (ci avviciniamo al cenone di Capodanno!). Ma come fare? Il suggerimento è arrivato già da qualche giorno da un esperto nutrizionista, il professor Pietrantonio Migliaccio, che ricorda come non sia necessario fare grandi rinunce nei giorni di festa (a meno che non si abbiano problemi al cuore o di diabete), anche per chi è a dieta dimagrante: basta saper compensare nelle 24 -48 ore successive o precedenti il cenone.

A dieta nel 2009 per smaltire i chili del 2008, qualche consiglio pratico

Finite le feste, tra pacchetti scartati e avanzi di cibo per settimane, un altro regalo, meno gradito, è l’ultimo lascito del 2008: qualche etto in più da eliminare.  La Coldiretti ha stimato in due chili il peso in più accumulato dagli italiani più golosi durante le feste, tra Natale e Capodanno.

Per chi ha molti più chili da perdere, occorre certamente rivolgersi ad un dietologo affidabile, senza prestare attenzione alle diete che si trovano on-line e ai consigli fai-da-te. Spesso i consigli dei non professionisti fanno sì perdere peso in fretta e dimagrire subito, ma a discapito della propria salute e, soprattutto, facendoli riacquistare altrettanto in fretta, non appena si ricomincia a mangiare come d’abitudine. Per chi deve soltanto eliminare la pancetta e i grassi accumulati durante le feste, l’ideale è di disintossicarsi seguendo una dieta ricca di frutta e verdura.

A dieta dopo le vacanze, il 50% degli italiani ingrassa durante le ferie

Durante le vacanze il 51% degli italiani ha esagerato con cibo e alcol. Risultato? Qualche sgradevole chilo di troppo, sonnolenza e rischio ipertensione.

Questi i risultati di un’indagine dell’Osservatorio MultiMedica sulla prevenzione alimentare svolta su un campione di 800 persone tra i 18 e i 60 anni d’età.

In particolare, mentre il 51% degli intervistati ammette di aver fatto troppe concessioni a pietanze salate e ricche di grassi, il 44% confessa di aver consumato molti più alcolici del solito. E il 45% ha frequentato un ristorante più di tre volte a settimana.

A tutto questo va poi ad aggiungersi la totale mancanza di attività fisica.

E se le ferie dovevano essere l’occasione tanto attesa per ritemprarsi, paradossalmente ben il 66% dei lavoratori italiani è tornato alle proprie occupazioni stanco e svogliato.