Problemi di erezione cosa fare?

Richiesta di Consulto Medico su problemi di erezione
Buongiorno dottore, sono un uomo di 68 anni, alto 1,71, peso 88 chili e da un po di tempo non riesco ad avere un’erezione sufficiente per avere un rapporto; ogni tanto mi masturbo, il liquido seminale quantitativamente è buono e anche il piacere, ma l’erezione lascia a desiderare; di recente ho fatto il controllo di testosterone che risulta essere a 350 ed il psa- 0,518 , devo fare qualcosa per migliorare il testosterone ? Se sì cosa? Per migliorare l’erezione? Grazie rimango in attesa di un suo parere, distinti saluti .

Difficoltà a mantenere l’erezione, cause ormonali?

Richiesta di Consulto Medico su difficoltà a mantenere l’erezione
Ho 54 anni ed ho difficoltà mantenere l’erezione ed un forte calo della libido. I risultati che di seguito segnalo possono esserne la causa? Il testosterone è nella norma? Grazie. Questi i valori: 17 beta estradiolo valore 5 valori di riferimento 47,70 – 60,70 fsh valore 6,9 valori di riferimento 1,5 – 12,4 lh valore 4,89 valori di riferimento 1,70 – 8,60 prolattina valore 7,78 valori di riferimento 4,04 – 15,20 testosterone valore 4,67 valori di riferimento 3,5 – 8,60 testosterone libero 12,10 valori di riferimento 4,50 – 42,00 cortisolo valore 106,3 valori di riferimento 80,0 – 250,0.

 

Flavonoidi meglio del viagra?

I flavonoidi meglio del viagra contro la disfunzione erettile. Chi conosce queste sostanze, noti antiossidanti, non si stupirà certo dei risultati ottenuti nel corso di uno studio sul tema condotto dagli scienziati dell’University of East Anglia, in Inghilterra.

Difficoltà erezione e calo libido, quali farmaci?

Richiesta di Consulto Medico
Gentile Dottore, ho 63 anni e soffro da un paio di anni di difficoltà di erezioni e da qualche mese di calo della libido. Ho fatto alcuni esami e sono nella norma. Il mio medico curante mi consiglia di assumere Proviron da 50 mg. Ho letto che migliora anche il prodotto DHEA. Per favore mi può dire la differenza tra Dhea e 7-keto Dhea? Ho letto che 7-keto-Dhea ha gli stessi effetti di DHEA, ma senza i possibili effetti collaterali derivanti dalla trasformazione degli ormoni sessuali. Ma questo vuol dire che il prodotto 7-keto-Dhea non aumenta la libido come il Dhea? Lei ritiene il Mesterolone (Provitin) meglio dei Dhea? La ringrazio di cuore per questi chiarimenti, cordiali saluti !

 

Impotenza improvvisa, quali cause e cosa fare?

Richiesta di Consulto Medico
Salve, prima di tutto vi ringrazio per questo servizio in quanto ora come ora sono abbastanza imbarazzato a parlarne con terzi. Da poco sto con una nuova ragazza con cui sono perfettamente a mio agio ma per qualche motivo (prima credevo a causa del preservativo che non ho mai usato nella mia relazione precedente) ho problemi di erezione. Non ho mai avuto problemi di questo genere, tutto è comparso improvvisamente il mese scorso dopo il nostro primo rapporto, oggi anche se provo con la masturbazione il pene fa fatica ad andare in erezione e anche quando ci arriva è sempre a “mezz’asta” e anche lo sperma risulta poco e “gelatinoso”, avendo solo 24 anni la cosa mi preoccupa non poco. Se può servire mi è capitato i giorni prima del primo rapporto con questa ragazza di avere erezioni (per ovvi motivi) “non sfogate” per giorni fino a un dolore al testicolo destro anche abbastanza fastidioso soprattutto camminando, passato con l’assunzione di una bustina di aulin, ora mi sembra solo che sia un pò più piccolo del sinistro. Sono un soggetto molto ansioso ma non credo che c’entri trovandomi completamente a mio agio con questa persona e non avendo mai avuto problemi simili. Spero sappiate darmi un consiglio e vi ringrazio anticipatamente.

 

 

Erezione mattutina assente e calo prestazione sessuale, cause?

Richiesta di Consulto Medico
“Buonasera mi chiamo gianluca ed ho 42 anni da circa 5/6 mesi non sto avendo più l’ erezione mattutina, e durante il rapporto il mio pene si “affloscia” improvvisamente. Diciamo che nel momento della stimolazione prima o durante il rapporto , subito raggiungo l’erezione , ma durante il rapporto se sto in pausa per 30 sec. è come se perdessi il desiderio. Aggiungo informazioni che potrebbere essere utili o meno……

Erezione debole, quali cause possibili?

Richiesta di Consulto Medico
Buon giorno: da circa 1 mese faccio fatica ad avere un erezione come prima cioè rigido e duraturo fino al termine del rapporto. Premetto di avere 57 anni ma di non avere mai avuto nessun problema , non fumo e non bevo alcol e voglio precisare che in questi giorni sento un dolore ai testicoli con voglia di rapporto ma erezione debole, grazie.”

Calo desiderio sessuale nell’uomo, quali cause? Andrologo risponde

Richiesta di Consulto Medico
“Salve Dottore sono un uomo di 36 anni e circa due anni fa ho notato un forte calo del desiderio. Nello specifico ho notato una marcata diminuzione della necessità di masturbarmi e con le donne la cosa è andata ancora peggio, visto che mentre prima alla sola vista di una donna nuda avevo un’erezione duratura, poi la cosa è cambiata radicalmente tanto che la sola vista non mi provoca nessuna erezione e solo con un contatto diretto con i genitali riesco a ottenerla seppur per breve tempo. Io mi sono rivolto a un andrologo per avere risposte a riguardo e mi è stata riscontrata un’infezione da streptococco beta emolitico che è stata curata con l’augumentin. Inoltre dopo aver effettuato gli esami del sangue i valori ormonali……………

Problemi di erezione, cura con l’alga ecklonia bicyclis

Problemi d’erezione? Nuove speranze per chi soffre di impotenza, come ci conferma uno studio condotto dai ricercatori dell’Università “Federico II” di Napoli. Sfruttare le proprietà naturali delle piante spesso si rivela l’idea migliore e l’utilizzo dell’alga ecklonia bicyclis, del tribulus terrestris e della glucosamina non sono un’eccezione.

Disfunzione erettile:combatterla con i pistacchi

Una panacea ai maggiori disturbi sessuali di competenza maschile? Potrebbe essere riscontrata nel consumo dei pistacchi. Anche in merito alle disfunzioni dell’apparato genitale la ricerca fa passi da gigante. Ora l’aiuto ai problemi di erezione potrebbe venire dal pistacchio. Questo particolare frutto secco potrebbe trovare utilizzo in sostituzione a terapie farmacologiche di una certa rilevanza come il Viagra.

Tumore alla prostata e difficoltà di erezione dopo l’intervento: la soluzione nella protesi peniena

Il tumore alla prostata può essere curato grazie alla chirurgia che prevede l’eradicazione totale della parte malata (prostatectomia). Purtroppo questa soluzione salva-vita ha degli effetti collaterali pesanti sulla sessualità del paziente. Si parla di crisi di coppia addirittura per circa 3 milioni di italiani over 50 in seguito all’intervento chirurgico che comunque rimane necessario. Nel 70% dei casi si manifesta difficoltà di erezione, a causa della resezione involontaria di alcuni nervi fondamentali, siti in prossimità della prostata. E questo nonostante l’esperienza del chirurgo, le tecniche laparoscopiche e mininvasive, addirittura con la precisione del Robot Da Vinci o l’innovativa tecnica “nerve sparing”. In alcuni casi questo disturbo permane nel tempo e l’unica soluzione resta la protesi peniena.  Ma di cosa si tratta e come funziona?