Prostatite ed erezioni mattutine

Richiesta di Consulto Medico su prostatite ed erezioni mattutine
Salve ho 48 anni e da 6 mesi oramai soffro di un dolore al basso ventre che mi e’ venuto a seguito di un periodo in cui ho avuto uno strano “risveglio sessuale”: erezioni mattutine e a volte anche giornaliere, spesso fastidiose perche’ irriducibili. A seguito di tale periodo ho cominciato a masturbarmi in maniera inconsueta per sperare di mitigare il fastidioso problema ma credo che questo mi abbia portato (anche il mio urologo me lo ha confermato) ad un risveglio di una prostatite cronica iniziata 15 anni fa circa a seguito di una infezione da Chlamydia……..

10 errori che si fanno con il preservativo

Ecco 10 errori che si fanno con il preservativo e che possono portare sia ad una gravidanza indesiderata che, ancor peggio, al contagio di malattie veneree. Quando si parla di sesso sicuro, a quanto pare, bisogna anche accertarsi di essere in grado di farlo.

Sesso con pene bionico, come funziona?

Come funziona il sesso con un pene bionico? Il rapporto sessuale è basato su una certa meccanica che in caso di protesi segue dei parametri leggermente diversi rispetto a quelli naturali di una persona. Scopriamoli insieme attraverso l’esperienza diretta di un paziente.

Erezione debole, quali cause possibili?

Richiesta di Consulto Medico
Buon giorno: da circa 1 mese faccio fatica ad avere un erezione come prima cioè rigido e duraturo fino al termine del rapporto. Premetto di avere 57 anni ma di non avere mai avuto nessun problema , non fumo e non bevo alcol e voglio precisare che in questi giorni sento un dolore ai testicoli con voglia di rapporto ma erezione debole, grazie.”

Problemi d’erezione, arriva gel attivo in 5 minuti

L’impotenza è uno dei problemi più sentiti in campo sessuale dagli uomini. La buona notizia, per chi abita in Gran Bretagna, è che è partita la commercializzazione di Vitaros, la pomata alternativa al viagra in grado di dire basta ai problemi d’erezione. Si tratta di un farmaco a base di alprostadil.

Erezioni mattutine assenti, perché? Andrologo risponde

Erezioni mattutine assenti, un problema? Essenzialmente cerchiamo di comprendere come la “tumescenza peniena notturna” (nome scientifico giustappunto dell’erezione mattutina) sia un fenomeno fisiologico che può capitare ad ogni uomo in qualunque momento della sua vita e con ripetitività. Dal “medichese” si comprende come queste erezioni siano solo le ultime di una serie che avvengono durante la notte (un uomo in salute ne dovrebbe avere da 3 a 5 durante il sonno).  Non si sa con certezza da cosa dipendano (non dalla vescica piena come si riteneva una volta), ma si pensa che siano legate ad un aumento del flusso cardiaco. Una mancanza di erezioni mattutine può (non sempre) essere sinonimo di un disturbo particolare. Ne parliamo nel nostro Consulto Online su Medicinalive.

L’uomo con due peni, si tratta di difallia

Un uomo, due peni. Non c’è migliore modo di descrivere la condizione di difallia, malformazione rara ma presente in una persona su cinque milioni salita alle cronache in questi giorni grazie a un ragazzo che non rivelando le sue generalità si fa chiamare in rete Doubledickdude.

Rapporti sessuali, cioccolato come viagra?

L’idea di avere rapporti sessuali soddisfacenti ed a lungo è una idea così attraente per molti uomini a tal punto che alcuni di loro sono tentati di affidarsi al viagra ed alla sua azione “miracolosa”. Se vi dicessimo che il cioccolato fondente è altrettanto funzionale per le vostre prestazioni sessuali?

Priapismo, uomo si fa tatuare il pene ed ora ha erezione fissa

Il priapismo è una condizione che causa una erezione prolungata (diverse ore) senza eccitazione sessuale o altre cause giustificabili. Questa condizione è sempre esistita e le cause, sebbene non siano ancora molto chiare, sono sempre naturali come delle anomalie vascolari o delle infiammazioni. Ma per la prima volta un uomo iraniano se l’è auto-provocato eseguendo un tatuaggio sul pene.

Disfunzione erettile:combatterla con i pistacchi

Una panacea ai maggiori disturbi sessuali di competenza maschile? Potrebbe essere riscontrata nel consumo dei pistacchi. Anche in merito alle disfunzioni dell’apparato genitale la ricerca fa passi da gigante. Ora l’aiuto ai problemi di erezione potrebbe venire dal pistacchio. Questo particolare frutto secco potrebbe trovare utilizzo in sostituzione a terapie farmacologiche di una certa rilevanza come il Viagra.

Condom, sbarcano sul mercato quelli al viagra

Dipenderà forse dall’inizio del nuovo decennio, o dalle profezie catastrofiche relative al prossimo anno, ma sembra che mai come in questo periodo, forse per vivere tutto ed al meglio, la ricerca medico-scientifica si sia concentrata sulla sessualità maschile e sul suo funzionamento.

Ecco quindi che dopo la mentina che combatte l’impotenza arriva il condom a tripla azione con viagra annesso.

Anorgasmia maschile: di cosa si tratta

Anorgasmia maschile: si tratta di un disturbo della sfera sessuale dell’uomo per il quale lo stesso, seppure stimolato adeguatamente non raggiunge l’orgasmo. Bisogna saper distinguere tale problema da patologie vere e proprie come quella dell’impotenza.

L’anorgasmia non significa non avere una erezione e non provare piacere, bensì non raggiungere quello stato fisico in grado di provocare l’eiaculazione. Nello specifico si parla di un ricorrente e persistente ritardo dell’eiaculazione o della sua totale mancanza in un contesto nel quale per la stimolazione ottenuta sarebbe fisiologicamente normale il suo manifestarsi.

Eiaculazione precoce, lo spray miracoloso presto in Italia

E’ il prodotto più atteso dagli uomini che soffrono di eiaculazione precoce: si chiama Psd502 ed é uno spray miracoloso messo a punto dalla casa farmaceutica statunitense Shionogi Pharma. Dagli Usa arrivano i risultati dei  primi trial, più che incoraggianti: a testarlo, per un periodo di tre mesi, un campione di 1.100 uomini provenienti da USA, Canada ed Europa. I dati raccolti alla fine del periodo di prova non lasciano adito a dubbi: il prodotto funziona. Eccome. In media, é infatti capace di prolungare la durata dell’erezione di 5,5 volte rispetto alla norma.

La nozione di eiaculazione precoce é sfuggita per molto tempo a definizioni condivise. Recentamente la Società Internazionale per lo Studio della salute sessuale ha identificato come eiaculazione precoce

quella che si verifica entro circa un minuto dall’avvenuta penetrazione.