Scheletro di feto ritrovato nel corpo di una donna dopo 35 anni

Ha fatto il giro del mondo il caso di Jyoti Kumar, una donna indiana di 62 anni che, a distanza di 35 anni dalla gravidanza, ha fatto un’amara scoperta: le è stata infatti riscontrata nell’addome la presenza di resti del feto che lei stessa pensava di avere perso nel lontano 1978, in seguito a un aborto.

Gravidanza e livelli di progesterone

Un gruppo di scienziati inglesi e olandesi ha condotto uno studio per comprendere se e come un test per misurare i livelli di progesterone nel sangue possa essere utile per comprendere, fin dai primi mesi, se una gravidanza sia vitale o meno. Il progesterone, lo ricordiamo, è un ormone naturalmente secreto dalla donna. I suoi livelli possono essere indicativi in caso di aborto spontaneo o gravidanza extrauterina.

Cos’è lo spotting? Prima e dopo il ciclo o in gravidanza

Lo spotting è un termine utilizzato ormai comunemente anche in italiano per indicare nelle donne una leggera emorragia simile alle mestruazioni o piccole perdite marroni, in un periodo in cui non sarebbero previste. Non è un termine scientifico, e quindi non implica specifiche cause e situazioni: può essere caratterizzato da sangue rosso vivo come da microscopiche macchioline scure, durare alcuni giorni o poche ore, essere ricorrente o meno.

Gravidanza ectopica

Gravidanza ectopica

La gravidanza ectopica è una gravidanza anomala che si verifica al di fuori dell’utero. Il bambino (feto) non può sopravvivere, e spesso non si sviluppa affatto in questo tipo di gravidanza.

Gravidanza extrauterina: perché spaventa

Ne abbiamo spesso sentito parlare, ma forse solo in maniera superficiale. La gravidanza extrauterina (GEU) di fatto e per fortuna non è una patologia molto frequente (solo l’1-2% dei casi). Quando arriva però è sconvolgente. Cerchiamo di capire perché e di cosa si tratta. Scientificamente è anche definita ectopica, perché avviene fuori dal suo luogo abituale che è l’utero.

Nella maggioranza di questi casi, l’embrione non si sposta dalle tube, cosa che invece dovrebbe avvenire dopo due-tre giorni dalla sua creazione: siamo in presenza della cosiddetta gravidanza tubarica. L’annidamento dell’embrione può avvenire anche nell’addome o addirittura in un’ovaia. A questo proposito tempo fa (qui) vi abbiamo raccontato di una gravidanza portata a termine. Evento rarissimo. Già, un bimbo è nato. Ma allora perché la geu spaventa tanto?