10 consigli per non litigare in vacanza

Le vacanze sono un momento agognato da tutti, ma possono trasformarsi in un incubo… trascorrere intere settimane con gli amici o il partener è meraviglioso, eppure il litigio è dietro l’angolo. Un tour o la condivisione dello stesso appartamento può, infatti, cambiare il modo di vivere i rapporti tra le persone. Ecco, allora, il decalogo dello psicoterapeuta Giovani Porta per trascorrere le vacanze serenamente.

La paura di volare colpisce 6 italiani su 10

La paura di volare colpisce sei italiani su dieci. Il dato è emerso da un sondaggio online realizzato dall’Eurodap, Associazione Europea per i Disturbi da Attacchi di Panico, e dedicato al più ampio tema del senso di sicurezza nei confronti dei mezzi scelti per andare in vacanza. Circa 800 i volontari che finora hanno partecipato al test, di età compresa tra i 18 ed i 65 anni, anche se pare, la fascia d’età maggiormente condizionata dall’ansia in questi casi è quella dei giovanissimi: per paura di volare si rinuncia spesso alla vacanza dei propri sogni, magari in un paese lontano ed esotico.

Tumore al seno: opuscoli con consigli per affrontare la diagnosi e la malattia

E’ difficile andare oltre alla diagnosi di un tumore al seno. Per ognuna che ci passa, dominano emozioni diverse, che vanno dalla confusione, all’incredulità, al terrore, allo sconforto e fino alla rabbia. E poi, ad una ad una cominciano a comparire nella mente tante domande, troppe per un unico medico. Perché si tratta di dubbi importanti e di fondamentali risposte, che solo diverse figure professionali possono dare. Da questa consapevolezza sono nate 6 piccole guide raccolte sotto il titolo comune: “Io vado avanti”.

“Avanti” incontro alla vita, all’intervento chirurgico, alla protesi, chemioterapia, riabilitazione, pillole, capelli che cadono e solitudine: tanta, quante le parole. In questi opuscoli, nati da un’iniziativa editoriale dell’AstraZeneca (l’azienda farmaceutica che ha inventato il tamoxifene ndr), già in distribuzione presso strutture oncologiche sono presenti delle risposte utili. Ecco alcuni esempi.

Il belpaese della solitudine

Mai come oggi gli uomini sono morti così silenziosamente e igienicamente e mai sono stati così soli

Così il sociologo tedesco Norbert Elias. E purtroppo la fotografia del nostro paese scattata da Telefono Amico Italia sembra dargli ragione. Molti italiani si sentono soli e bramano, per uscire dalla triste condizione esistenziale che li attanaglia, la presenza di qualcuno che sappia ascoltarli senza giudicare.

E la solitudine e il disagio non riguardano solo gli anziani, i single e chi vive in condizioni di svantaggio sociale ed economico, non lasciano scampo neppure ai giovani e a chi ha famiglia. Questo è quanto emerso dall’indagine demoscopica “Gli italiani, il disagio e la solitudine”, realizzata nel marzo scorso su un campione rappresentativo di 1.001 italiani, dal sociologo Enrico Finzi, per conto di Telefono amico.