Pasqua in salute, no agli eccessi a tavola

Per una Pasqua in salute bisogna dire no agli eccessi a tavola. Le tentazioni saranno sicuramente molte tra le tradizioni tipiche dei propri luoghi e qualche “stravizio” dettato dal fatto di essere in compagnia. Come per ogni cosa è necessario evitare esagerazioni di ogni sorta.

Cioccolato fondente aumenta i benefici della dieta

Buone notizie per chi è a dieta ed ama la cioccolata pasquale: secondo uno studio condotto dai ricercatori dell’Istituto di dietetica e salute tedesco di Mainz, se la stessa è fondente potrebbe addirittura aumentare i benefici del vostro regime dietetico.

Uova di pasqua AIL contro leucemie il 20 marzo

Tornano ancora una volta in piazza le uova pasquali contro la leucemia, i linfomi ed il mieloma grazie all’impegno dell’AIL e dei suoi volontari nei giorni del 20-21-22 marzo prossimi.

Uova di Pasqua AIL 4, 5 e 6 aprile contro la leucemia

Nei giorni 4, 5 e 6 aprile ritornano le uova di Pasqua della AIL, (Associazione Italiana contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma) in 4mila piazze italiane. La manifestazione è nata nel lontano 1994, con lo scopo raccogliere fondi per sostenere la ricerca scientifica, finanziare il gruppo GIMEA (Gruppo Italiano Malattie Ematologiche dell’Adulto), collaborare al servizio di assistenza domiciliare per adulti e bambini, realizzare case alloggio AIL, per supportare il funzionamento dei centri di Ematologia e di Trapianto di cellule staminali e sostenere i laboratori per la diagnosi e la ricerca.

Acne e cellulite, attenzione alle uova di Pasqua

Il cioccolato è buono e fa bene anche alla salute, ma senza esagerare, soprattutto a Pasqua. A mettere in guardia dalle insidie del pranzo pasquale e dalla classica scampagnata del lunedì, tra uova di cioccolato, colombe e banchetti vari, sono proprio i dermatologi. Quest’eccesso di calorie, infatti, non è semplicemente un “attentato” alla linea, ma rischia di mettere a dura prova anche la pelle, che può andare incontro ad un aumento dell’acne, e ahinoi, povere donne, della cellulite.

Pasqua e celiachia: via libera alla cioccolata giusta

Pasqua e celiachia: due parole che possono convivere facilmente insieme, a patto che, come sempre in caso di festività, sia gli adulti sia i bambini rispettino le regole d’oro del convivere con questa patologia: no al glutine, sì alla cioccolata giusta. La persona affetta da intolleranza al glutine, infatti, può non privarsi della bontà delle uova di cioccolata. A patto che le stesse siano prodotte in modo adeguato.

Pasqua: le uova di cioccolato fanno bene a grandi e piccini

Essere adulti non significa essere troppo vecchi per godersi la Pasqua, probabilmente il periodo con più cioccolato dell’anno. Una credenza popolare afferma che la cioccolata faccia bene ai più piccoli, ma non agli adulti. Per fortuna la scienza dimostra che non è così. Le uova di cioccolato, specialmente fondente, contengono cacao, che è ricco di flavonoidi, antiossidanti che migliorano la salute del cuore.

Il cacao sembra esercitare un effetto positivo sul cuore principalmente in tre modi: in primo luogo, mantenendo lo strato di cellule che riveste il cuore e i vasi sanguigni sani; attraverso l’abbassamento della pressione sanguigna; e modulando la funzione delle piastrine del sangue in un modo molto simile ad un’aspirina.

Pasqua, passarla in salute e benessere: ecco come

Arriva la Pasqua. E con lei i soliti consigli salutistici che si abbinano ad ogni festa. Ovviamente il primo suggerimento riguarda l’alimentazione: anche in questo caso sembra essere d’obbligo il classico pranzo di famiglia, almeno per chi rimane a casa. La convivialità è un metodo importante per rilassare la mente e passare una giornata serena, a patto che questa si sviluppi con le giuste persone! Fate una scelta oculata….anche e soprattutto per il menù. Gli esperti ricordano che in questi pochi giorni di festa si riesce ad accumulare anche un chilogrammo di peso, il che non è così drammatico, visto che 100 grammi si possono perdere con facilità, ma il problema dipende dalla qualità dei prodotti che ingeriamo. Specie se soffriamo di patologie legate in qualche modo all’alimentazione, come l’ipercolesterolemia o il diabete.

Come scegliere le Uova di Pasqua

Tra i principali simboli della Pasqua vi sono le famose uova di cioccolata, tipico dono atteso dai bambini, ma anche dai più golosi. Quest’antica tradizione, che inizialmente ha origini pagane e solo successivamente viene ripresa dalla cultur cristiana, simboleggia appunto la rinascita ed è quindi di buon augurio scambiarsi questi golosi regali. Bisogna stare attenti, però, perchè le uova di Pasqua possono essere un’insidia per la nostra salute: bisogna stare attenti, dunque, a limitare le calorie, ma anche prestare attenzione agli ingredienti segnalati nell’etichetta.

La normativa in vigore, infatti, rende obbligatorie alcune indicazioni tra cui la percentuale di cacao contenuta,  la data di conservazione e di scadenza, utili anche pervalutare la qualità della cioccolata e, inoltre, su tante uova di Pasqua si possono trovare i valori nutrizionali che, comunque, sono in linea di massima quelli della cioccolata tradizionale.