Home » MEDICINA ESTETICA » Dermatologia » 6 cose da sapere sul cancro della pelle

6 cose da sapere sul cancro della pelle

Sono 6 le cose da sapere sul cancro della pelle. Informazioni che tutti quanti noi dovremmo conoscere a prescindere dal nostro colore o tono epidermico e che potrebbero tornarci utile in materia di prevenzione.

1) Il melanoma attacca qualsiasi colorazione di pelle

Essere di pelle bianca o nera, più scuri o dai toni più chiari non fa differenza: il melanoma quando colpisce non lo fa in base al colore dell’epidermide. E se la melatonina nelle persone di colore possiede un fattore di protezione maggiore rispetto a quello delle persone dalla pelle chiara, questo non significa che sia abbastanza per considerarsi protetti dagli effetti dei raggi ultravioletti.

2) C’è familiarità per il tumore alla pelle

Una storia di cancro alla pelle in famiglia ha più importanza di quella che si possa credere. Essa rappresenta un fattore di rischio che deve essere considerato: le probabilità di sviluppare un tumore infatti salgono di circa il 50%.

3) L’abbronzatura artificiale può essere pericolosa

Sono diversi gli studi che mostrano come l’abbronzatura artificiale possa essere pericolosa e non è un caso che venga vietata nel nostro paese, ai minori di 18 anni. La casistica in questo caso è decisamente ampia: un uso prolungato del lettini abbronzanti non fa bene alla pelle, favorendo lo sviluppo di melanomi e di altri cancri della pelle.

4) Far controllare i nei

I nei sono delle imperfezioni della pelle da tenere sotto controllo. Essi possono rimanere inalterati per tutta la durata della vita di una persona. Ma possono anche subire delle modificazioni. Ed è proprio a quest’ultime che dobbiamo prestare attenzione. Chi ha molti nei può infatti avere maggiori probabilità di sviluppare patologie cancerose della pelle.

5) La pelle chiara va protetta di più

Sebbene nessuna pelle sia al sicuro, coloro che hanno la pelle più chiara necessitano di un’attenzione maggiore nella protezione della stessa. Una volta esposti al sole rischiano infatti di sviluppare più nei e di bruciarsi con molta più facilità rispetto a chi ha più alti livelli di melatonina.

6) Attenzione alle scottature solari

Scottarsi mentre ci si dedica all’abbronzatura non è l’ideale per la salute della pelle. Ma non bisogna temere: si è sempre in tempo per imparare ad utilizzare protezioni ed evitare di aumentare le probabilità di sviluppare un melanoma.

Photo Credits | Image Point Fr / Shutterstock.com

Lascia un commento