Home » MEDICINA DELL'ALIMENTAZIONE » Alimentazione e prevenzione » Come rimanere in forma a Natale

Come rimanere in forma a Natale

Come rimanere in forma a Natale?  Inutile girarci intorno: è qualcosa che tutti ci siamo chiesti almeno una volta nella vita prima di dare il via alle danze e ai festeggiamenti a tavola. La cosa interessante è che evitare d’ingrassare in questo periodo non è poi così difficile quanto si pensa.

Non cambiare la proprie sane abitudini

Soprattutto se durante tutto il resto dell’anno si è seguita una alimentazione sana e ci si è mossi il giusto: durante le feste natalizie non vi deve essere per forza un cambiamento di simili abitudini, anche tenendo conto di qualche peccato di gola in più che potrebbe verificarsi. Diventa basilare, soprattutto dal punto di vista psicologico, comprendere che se ci si lascia andare un pochino mangiando qualcosa in più tale atto non è un problema. E basilare ovviamente fare più attenzione se si soffre di patologie o intolleranze specifiche e quindi se si è affetti da diabete consumare cibi che abbiano un indice glicemico il più basso possibile è obbligatorio tanto come evitare cibi iperproteici se si soffre di problemi renali.

Questo significa fare la giusta attenzione alla propria salute. Non vi è bisogno per forza di fare la fame ma è consigliabile non esagerare con le porzioni, concedendosi un po’ di tutto e aiutando l’organismo a consumare le calorie in eccesso con un po’ di movimento, sia esso una passeggiata all’aperto o un ballo all’interno della propri abitazione. Difficilmente si rischia di ingrassare davvero nel corso delle feste natalizie per via di qualche concessione in più a tavola, ma è il modo nel quale si gestisce la propria alimentazione nel corso dell’anno a influenzare la nostra salute. Il consiglio quindi è quello di concedersi un po’ di tutto con moderazione.

Qualche sgarro va bene, senza sentirsi in colpa

Ecco quindi che qualche “sgarro” a tavola è più che benvenuto, soprattutto se ci si aggiunge il dormire bene e abbastanza, il rimanere in movimento e una suddivisione dei pasti corretta, senza evitarne uno perché si prevede di mangiare tanto al successivo. Come ha spiegato il nutrizionista Sorrentino intervistato dalla Gazzetta:

Non sono, in altre parole, pochi giorni di eccessi alimentari a rovinare la linea, sono le abitudini che contano. E sono le buone abitudini che non vanno perse. Cerchiamo di mantenere anche nei giorni delle feste uno stile di vita attivo, una buona qualità e quantità del sonno e l’abitudine a consumare cinque pasti al giorno, senza saltarne qualcuno solo perché si sa che poi si mangerà molto.

Altrettanto importante è il non affidarsi a diete fai da te prima delle celebrazioni: via libera a detox e a una certa attenzione ma è consigliabile evitare l’affamarsi in anticipo, dando segnali sbagliati al proprio organismo.

 

Lascia un commento