Batteri, su quali oggetti ne vivono di più?

Se si parla di batteri, quali sono le cose più sporche? Questi microrganismi possono essere buoni o cattivi, ma una cosa è certa: quando si parla di alcuni oggetti c’è da rimanere sorpresi per quanti ve ne possano essere contenuti.

Superbatteri, è allarme in Gran Bretagna

E’ allarme in Gran Bretagna per la comparsa di superbatteri resistenti agli antibiotici. Le stime sono tutt’altro che rassicuranti, anche se la scienza è al lavoro per rispondere al meglio ad un’eventuale minaccia. Si parla di circa 80mila persone in pericolo.

Infezioni e batteri: attenzione alla borse da donna

Quando si parla di possibili infezioni è sempre bene stare attenti. Ma voi pensavate che ci saremmo dovuti difendere anche dalle classiche borse da donna? Secondo uno studio condotto recentemente negli Stati Uniti rischiano di far concorrenza in quanto a germi e batteri ad una toilette.

Spermiocoltura: cos’è, modalità esecuzione, risultati

La spermiocoltura è l’esame “colturale” del liquido seminale, e quindi un analisi che consente di vedere quali tipologie di agenti patogeni sono contenuti al suo interno. Si tratta di un esame che viene sostenuto quando si sospetta la presenza di una malattia a trasmissione sessuale.

Resistenza agli antibiotici: ancora una minaccia

La resistenza agli antibiotici è ormai divenuta una “minaccia” globale. La capacità dei batteri di resistere al loro principale antagonista sta preoccupando in maniera più che sostanziale gli esperti di tutto il mondo, i quali parlano ormai di minaccia quasi apocalittica.

Meningite fungina: sedici morti negli Stati Uniti

Immaginate di eseguire delle punture di steroidi per curare il mal di schiena e ritrovarvi nel bel mezzo di un’epidemia di meningite. E’ quello che sta succedendo negli Stati Uniti dove più di 16 persone sono morte e 233 sono rimaste contagiate a causa di un medicinale contaminato da un pericoloso agente patogeno, il fungo Exserohilum rostratum.

Virus Ebola: trovato un “cugino” in Spagna

Il virus Ebola, che in passato ha causato milioni di morti in tutto il mondo, è uno dei pochi ad essere stato isolato e tenuto sotto stretto controllo in laboratorio. Ma un altro virus che gli somiglia potrebbe essere in libertà. Il team di ricercatori che lo ha scoperto lo ha battezzato virus Lloviu, lo ha scovato nel Nord della Spagna ed ha notato che è molto simile al virus Ebola.

Lavastoviglie, dove si annidano i funghi patogeni

Alcuni funghi patogeni, responsabili delle infezioni alimentari, possono annidarsi nella lavastoviglie, contaminando i cibi. L’allarme, è stato lanciato dai ricercatori della British Mycological Society che hanno pubblicato sulla loro rivista, “Fungal Biology”, uno studio condotto da Polona Zalar dell’Università di Lubiana.

Salute, l’impatto dei cambiamenti climatici nello sviluppo delle malattie

A Cancun in Messico i vertici dei Paesi di tutto il mondo dibatteranno fino al 10 dicembre prossimo delle soluzioni per porre un freno ai cambiamenti climatici, decurtando le emissioni di CO2, arrestando la deforestazione e concertando una gestione sostenibile delle risorse.

Disastri ambientali, alluvioni, eventi meteo sempre più violenti sono, per il parere di molti scienziati, solo un lato delle catastrofiche conseguenze del riscaldamento globale. In gioco ci sono anche preoccupazioni di carattere sanitario. Oltre che le già di per sé ingenti perdite umane dovute ad allagamenti, siccità, desertificazione, fame, condizioni igieniche precarie causate dalla carenza di acqua, e che provocano il proliferare di numerose malattie e una pessima qualità della vita, basti pensare alle patologie correlate alla denutrizione e alle epidemie di colera, l’innalzamento delle temperature crea un terreno favorevole agli agenti patogeni.

Vaccinazioni infantili contro la meningite: perchè non sono previste?

Ne abbiamo sentito parlare spesso negli ultimi mesi, ha provocato non poche morti e, malgrado gli esperti affermino che l’allarmismo sia ingiustificato, il terrore della diffusione delle meningite dilaga ancora.

Proviamo a scoprirne di più su questa malattia fulminante: la meningite è un’infiammazione delle membrane del cervello e del midollo spinale, causata da agenti patogeni come i batteri, i funghi, i virus e i parassiti. Tre sono gli agenti patogeni, responsabili dell’80% dei casi di meningite di origine batterica:

  • l’Haemophilus influenzae di tipo b
  • lo Streptococcus pneumoniae
  • la Neisseria meningitidis, detta anche meningococco

Meningite: Dopo l’ultimo decesso ecco un nuovo caso in Italia. Informarsi su questa malattia oggi è un dovere.

E’ ancora allarme meningite nel nord Italia. Oggi un ragazzo di 17 anni è stato ricoverato in rianimazione a Venezia e si trova in coma. Le sue condizioni stazionarie e la prognosi riservata. Si tratta di un diciassettenne residente a Zelarono, in provincia di Venezia, ricoverato all’ospedale Umberto I di Mestre. Gli esami, riferisce Onofrio Lamanna, direttore dell’ospedale Umberto I, hanno evidenziato che si tratta di un caso di meningite C.

Questa notizia, che segue i decessi per meningite avvenuti lo scorso Dicembre nel trevigiano è scattato l’allarme su tutto il territorio nazionale. In particolare nel Nord Italia, dove la preoccupazione non si placa dopo la morte del diciannovenne di Seregno, avvenuta all’ospedale di Carate Brianza a Milano lo scorso giovedì. Per tutti e due i casi è stata predisposta la profilassi antibiotica per il personale medico e tutti coloro fra parenti e amici che sono venuti a contatto con i due giovani nelle ore precedenti al loro ricovero.

Sono attualmente in corso ulteriori indagini per stabilire se il ceppo di appartenenza sia lo stesso che ha causato i primi decessi.

Tenuto conto del diffondersi della paura del contagio nella popolazione, il Ministero della Salute ha ritenuto utile diramare un comunicato (21 Dicembre 2007) nel quale fa chiarezza sullo stato attuale della malattia nel nostro paese.

Nel suddetto comunicato la meningite viene definita una patologia “grave ma curabile” che ha esito fatale nel 14% dei casi. I casi di meningite batterica in Italia sono circa novecento all’anno e un terzo di questi è di tipo meningococcico (tasso di incidenza tra i più bassi in Europa) inoltre, grazie al diffondersi dei vaccini, i casi sono in progressiva diminuzione.

Ma vediamo più approfonditamente cos’è la meningite, come si manifesta e come è possibile scongiurarla e curarla.