7 benefici del succo di aloe vera

Ecco 7 benefici del succo di aloe vera. Questa gustosa bevanda non è solamente una leccornia rinfrescante da consumare con l’arrivo del caldo per il suo potere dissetante, ma un vero toccasana per la salute delle persone.

Aloe vera contro i tumori, funziona?

L’aloe vera funziona contro i tumori? Si è tanto discusso, e si sta continuando a farlo, sulle proprietà benefiche di questa pianta originaria dell’Africa centrale che si trova facilmente anche in Italia. L’Associazione Italiana per la Ricerca su Cancro (Airc) è però più volte intervenuta per affermare che ad oggi non ci sono studi scientifici capaci di dimostrare che l’aloe possa essere considerata a tutti gli effetti un valido rimedio per le persone malate di cancro.

Aloe e cancro come terapia complementare?

Richiesta di Consulto Medico su utilizzo aloe in chemioterapia
Salve buonasera, mia madre sta effettuando chemioterapia a base di Lapatinib + Xeloda in seguito di recidiva da carcinoma mammario. Data l’elevata tossicità dei prodotti, soprattutto il Lapatinib, è possibile complementare la terapia con succhi di Aloe Arborescens, così da purificare e supportare il sistema immunitario, sicuramente debilitato in questa fase? I principi attivi dell’Aloe Arborescens potrebbero influenzare l’efficacia della chemio? A precisa domanda la ns oncologa che segue mia madre ha risposto: “non lo so”… Grazie per il tempo che mi dedicherete..

 

Aloe durante chemioterapia, benefici?

L’aloe durante la chemioterapia apporta benefici sul paziente? Cosa c’è di vero nella teoria di Padre Zago (frate brasiliano) e molti altri che definisce questa pianta “miracolosa” ed in  grado di guarire il tumore? Il dibattito sulla questione è aperto, quella dell’aloe che cura il cancro è un’ affermazione un po’ forte che, almeno ad oggi, non corrisponde alla realtà. In generale però questo rimedio naturale viene considerato un importante alleato nei pazienti che sono sottoposti a cicli di chemioterapia. Tanti gli studi scientifici che si sono fatti in merito.

Aloe socotrina: indicazioni d’uso e posologia

Il rimedio omeopatico di aloe socotrina si ricava dall’aloe, una pianta grassa perenne, utilizzata e apprezzata per le sue proprietà. L’impiego terapeutico dell’aloe, infatti, è molto antico e le sue virtù medicinali sono concentrate nel gel incolore presente all’interno delle sue foglie carnose. Lo studio sistematico di questa pianta è iniziato alla fine degli anni Cinquanta in America, quando un farmacista mise a punto un sistema per stabilizzare la polpa rendendone possibile la commercializzazione senza più problemi di ossidazione e fermentazione. Nello stesso tempo, il governo USA riconobbe ufficialmente l’uso dell’aloe per la cura e il trattamento della pelle in caso di ustioni e da allora, gli studi su questa pianta sono ancora attivi. Dell’aloe esistono oltre 300 varietà, ma quella più utilizzata in omeopatia è appunto l’aloe socotrina (chiamata così perché proveniente dall’isola di Socotra). Vediamo insieme quali sono le indicazioni d’uso e la posologia.

Rimedi naturali e consigli per curare le scottature da sole

Torniamo a parlarvi di scottature da sole, ovvero di quelle ustioni, più o meno gravi che si sviluppano in seguito ad una errata e prolungata esposizione ai raggi ultravioletti, ovvero senza l’applicazione adeguata delle creme protettive. Una volta fatto il guaio, occorre però intervenire, per non rovinare totalmente il proseguo per le vacanze. Vediamo insieme come.

Occhiaie, i rimedi naturali per combatterle

I rimedi naturali sono alleati preziosi contro le occhiaie, ma non bisogna pensare che siano una sorta di bacchetta magica. Certamente contribuiscono a rendere la zona del contorno occhi più omogenea rispetto al resto del viso attenuando questo fastidioso inestetismo della pelle.

Aloe e propoli, i rimedi naturali per rafforzare il sistema immunitario

Da sempre la medicina naturale è un’alleata preziosa contro i malanni di stagione. L’aloe e la propoli, infatti, sono un combinazione vincente per rafforzare il nostro sistema immunitario, spesso messo sotto scacco da un’alimentazione sbagliata o uno stile di vita poco equilibrato. E’ importante ricordare, infatti, che i rimedi naturali possono avere un’azione di stimolo sul nostro organismo, ma solo le buone abitudini aiutano a mantenere i risultati.

Smagliature, un aiuto dai rimedi naturali

Le smagliature sono un inestetismo della pelle tra i più temuti dall’universo femminile. Ma i rimedi naturali per combatterle, di certo non mancano.

Vacanze, le erbe medicinali da mettere in valigia

Prima di partire per le meritate vacanze, non bisogna dimenticare di mettere in valigia un piccolo kit di pronto soccorso, dove trovano spazio anche le erbe medicinali, un’alternativa sempre valida, soprattutto quando si tratta di piccoli disturbi come scottature o graffi.

Pelle secca e screpolata, come difendersi dal freddo in poche semplici mosse

Pelle secca e screpolata per colpa del freddo? Niente paura, in vista delle feste di Natale, se volete sfoggiare una pelle morbida e perfetta, malgrado le temperature rigide la espongano ad agenti esterni aggressivi, è possibile intervenire giocando d’anticipo, senza elisir miracolosi ma con alcune semplici precauzioni dettate dal buon senso.

I dermatologi consigliano di proteggere la pelle evitando il più possibile di esporla senza schermi all’aria gelida e alle intemperie. Avvolgete viso, collo e mani con i caldi accessori dell’inverno che, al pari del compito protettivo svolto dalla crema solare contro i raggi UV d’estate, sono elementi essenziali e non semplici optional per la salute d’inverno. Uscite di casa sempre ben coperti, armati di guanti, sciarpa e cappellino.

Decotti e lozioni che proteggono la pelle e i capelli dal sole

L’ International Journal Oncology del dicembre dello scorso anno ha reso noto un interessante studio sperimentale condotto dal Dipartimento di Dermatologia della facoltà di medicina dell’Università dell’Alabama sulle capacità della silimarina di prevenire i danni dei raggi solari. Sostanza fiavonoica costituita dalla silibina, silianina e silicristina, la silimarina contenuta nelle foglie del cardo mariano (Silybum marianum; Fam.: Composite), ben conosciuta per la sua azione antiepatotossica, antiossidante ed antinfiammatoria è in grado di prevenire l’immunosoppressione e lo stress ossidativo dovuto ai raggi ultravioletti che giocano un importante ruolo nello sviluppo del cancro della pelle.

I dati che emergono dallo studio suggeriscono, inoltre, che la silimarina potrebbe essere anche associata alla prevenzione della cancerogenesi attivata dalla luce solare e che sarebbero opportuni studi clinici nelle persone ad alto rischio di tumore della pelle e lo sviluppo di prodotti farmaceutici antiossidanti sia ad uso locale che come integratori da prendere per via orale. Anche sul Sedum teiephium, l’erba grassa, il telefio si attendono nuove conferme sulla capacità antiossidante del succo delle foglie e di ridurre l’eritema solare indotto dai raggi solari UVB.