Ginocchia, 3 esercizi per mantenerle in salute

Le ginocchia sono forse le articolazioni più importanti del nostro apparato scheletrico ed al contempo quelle che più di tutte rischiano di rimanere vittime di traumi ed usura. Vediamo insieme 3 esercizi che possono aiutare ad evitare problemi e la conseguente necessità di sottoporsi all’impianto di una protesi.

 

Operazione ad anca e ginocchio per ossessionati del fitness

Il fitness è un’attività che fa bene al corpo se condotta con giudizio e secondo le proprie caratteristiche fisiche. Esagerare, come per ogni cosa, può portare problemi: stanno diventando statisticamente rilevanti i casi di quegli ossessionati dall’attività fisica under 30 che hanno bisogno di essere operati ad anca e ginocchio per lesioni tipiche riscontrabili nelle persone anziane.

Trauma al ginocchio e risonanza magnetica, referto

Richiesta di Consulto Medico su trauma al ginocchio
Egregio Dottore, Le scrivo per ricevere un consulto in merito al referto rilasciatomi a seguito di una RM del ginocchio sinistro. Referto: -normale aspetto della fibrocartilagine meniscale; -esiti di interessamento traumatico del tratto prossimale del legamento collaterale, che appare inserito; -esiti di interessamento traumatico del LCA al terzo medio-prossimale; il legamento appare inserito; -LCP normoinserito, in assenza di alterazioni di segnale; -normale aspetto della fibrocartilagine meniscale e del legamento collaterale. Modesta quota di versamento endoarticolare con reazione sinoviale. Tengo a precisare che l’esame è stato eseguito a distanza di circa tre mesi dal trauma, a causa del frequente insorgere di un acuto dolore in caso di bruschi movimenti involontari. La ringrazio anticipatamente e Le porgo cordiali saluti.

 

Fastidio al ginocchio, è il legamento crociato?

Richiesta di Consulto Medico
Buonasera, premesso che sono una donna di 34 anni e gioco a pallavolo da circa 20 vorrei un consulto riguardo un fastidio al ginocchio. Tre settimane fa ho iniziato ad accusare delle fitte improvvise a destra appena sopra la rotula e sia a sinistra che a destra sotto la rotula. Ed a volte anche all’ interno del ginocchio. Mi sono astenuta dal fare allenamenti di pallavolo x due settimane e nel frattempo ho fatto una risonanza magnetica il cui referto e’: ……….

Ginocchio instabile, cosa fare?

Richiesta di Consulto Medico
Età 33 anni Altezza 180 cm Peso 80kg Premessa: ho avuto ricostruzione lca ad entrambi le ginocchia tramite tendine rotuleo ( 2005 sn 2009 dx)..sono un atleta praticante arti marziali. ..da un anno avverto instabilità principalmente al ginocchio sn, da rmn non risultano lesioni ma una lieve disomogeneità di lca ginocchio sn e lieve condropatia rotulea…a dx in regola tutto… Ho fatto diverse visite inizialmente mi e’ stato prescritto di rinforzare il quadrilocale (e così ho fatto)..poi mi e’ stato prescritto infiltrazione hymovies (fatto)..risultati nulli l’instabilità persiste.. Lei cosa pensa..cosa devo fare per risolvere questo problema di instabilità? Grazie

Bruciore sotto ginocchio, quali cause possibili e cosa fare? Ortopedico risponde

Richiesta di Consulto Medico
“Premendo sulla parte inferiore della zona morbida sotto la rotula avverto a volte un forte bruciore sul lato esterno di entrambe le ginocchia, insieme ad una strana sensazione di insensibilità. Il bruciore è localizzato e non si propaga alla gambe. Comunque mi è quasi impossibile stare in ginocchio. Gradirei una possibile diagnosi. Grazie.”

Sensazione di ginocchio freddo senza dolore, cause e cosa fare: ortopedico risponde

Avete mai avuto la sensazione di ginocchio freddo? E’ una condizione particolare, non sempre associata a dolore. Ma da cosa può dipendere? Quali cause? E quale lo specialista di riferimento nel caso il disturbo non passasse? Ne parliamo nel nostro spazio dedicato ai Consulti online su Medicinalive, con l’ausilio del professor Francesco Bizzarri, ortopedico e specialista in medicina dello sport:

Ginocchio varo nel bambino: cause, diagnosi, esercizi correttivi e cure

Il ginocchio varo, come quello valgo, è una deformità che colpisce gli arti inferiori e consiste in una deviazione degli stessi verso l’esterno. Entro i 36 mesi si tratta di un fenomeno del tutto fisiologico, ma al di fuori di questo periodo è necessario intervenire per correggere il difetto di allineamento in quanto il carico sull’articolazione non viene distribuito su tutta la superficie articolare in modo equo, ma diventa eccessivo solo su un lato, con conseguente usura della cartilagine che nella vita adulta può provocare artrosi.

Ginocchia rugose, la ginnastica e i rimedi naturali

Le ginocchia rugose sono l’assillo di molte donne, e sapere che anche le star non ne sono immuni, è, diciamolo apertamente, un vero sollievo! Di certo non basta a minimizzare il difetto, ma non bisogna disperare, con la ginnastica giusta e i rimedi naturali non avremo più bisogno di coprire le nostre grazie, sebbene le lunghezze midi saranno un cult della moda di quest’autunno/inverno.

Infortunio al legamento collaterale mediale

Infortunio al legamento collaterale mediale

L’infortunio al legamento collaterale mediale può essere uno stiramento o una rottura parziale o totale del legamento sulla parte interna del ginocchio. Il legamento collaterale mediale si estende dalla superficie superiore interna della tibia in superficie dal basso verso l’interno del femore. Il legamento stabilizza l’articolazione all’interno del ginocchio.

CAUSE: Questo infortunio di solito avviene a causa di una pressione immessa sul ginocchio dall’esterno. E’ spesso visto insieme all’infortunio del legamento crociato anteriore.

Artrosi: consigli per la postura

L’artrosi, è una patologia degenerativa della cartilagine articolare. In Italia ne soffrono almeno 4 milioni di individui. Nella maggior parte delle persone è presente già a 40 anni, ma ha il massimo dell’incidenza tra i 75 e gli 80. Non tutti i malati lamentano disturbi, ma proprio per la sua diffusione è la causa più importante di dolore cronico ed invalidità.

E’ anche definita osteoartrosi. Le articolazioni più colpite sono la colonna vertebrale, l’anca, il ginocchio e le dita sia delle mani che dei piedi. Come convivere con questa degenerazione cartilaginea ed i dolori connessi? Anche in questo caso lo sport può servire, ma attenzione a quale tipo di attività si sceglie.