Psa alto, 7 cause oltre il tumore

PSA alto? Subentra subito la preoccupazione in quanto quest’analisi del sangue si esegue specificatamente come marker per il tumore alla prostata. Tuttavia (e per fortuna) esistono altre condizioni comuni che possono provocare risultati anomali di questo test con livelli elevati. Ecco quali cause oltre il tumore di psa alto o altissimo.

Prostata, nuovo test e meno biopsie

Un nuovo test per la prostata, più sensibile del dosaggio del solo PSA, regala un responso più affidabile sulla probabilità di presenza di un tumore e sulla sua aggressività evitando allo stesso tempo la biopsia laddove non venga ritenuta necessaria. Il nuovo esame del sangue consente infatti di quantificare anche altre tre molecole fornendo un quadro più preciso.

Cancro alla prostata, le cure

Il cancro alla prostata è una delle patologie cancerose più diffuse tra gli uomini ultracinquantenni. Negli ultimi anni i trattamenti si sono evoluti dando la possibilità ai pazienti di sottoporsi a cure sempre più avanzate e meno invasive. Scopriamole insieme.

100 anni, operato alla prostata con laser al litio

Un uomo di 100 anni è stato recentemente operato alla prostata grazie all’ausilio di un laser al litio. Si tratta di una tecnica sicura e in grado di essere utilizzata anche su pazienti in avanti con l’età o portatori di patologie croniche pregresse.

Prostata, andare in bicicletta fa male?

Andare in bicicletta non fa male alla prostata. E’ tempo che questa leggenda metropolitana venga confutata con la scienza ed i fatti. Gli uomini che eseguono questa attività sportiva non sono più soggetti di altri al cancro della prostata o ad infezioni uro-genitali.

L’uomo con due peni, si tratta di difallia

Un uomo, due peni. Non c’è migliore modo di descrivere la condizione di difallia, malformazione rara ma presente in una persona su cinque milioni salita alle cronache in questi giorni grazie a un ragazzo che non rivelando le sue generalità si fa chiamare in rete Doubledickdude.

Incontinenza maschile: può non essere colpa della prostata

Quando si pensa agli uomini di mezza età, il pensiero va direttamente ai disturbi urinari che spesso caratterizzano le loro vite: incontinenza, infezioni abbastanza ricorrenti o stimoli frequenti notturni alla minzione. Una ricerca pubblicata recentemente sulla rivista di settore Archives of Internal Medicine, ci suggerisce di non dare subito la colpa alla prostata.