Risonanza magnetica, va bene per diagnosi tumore e recidiva?

Richiesta di Consulto Medico su risonanza magnetica
Buongiorno sono una donna di 40anni. Sono stata operata 2 volte per oligodendroglioma 2* grado poi chemio e radio, la domanda è: dovrò fare rmn encefalo e tronco con mdc, a osp Lodi e a un tesla ad alto campo. Secondo voi se dovesse esserci una recidiva si vedrebbe? Grazie attendo risposta.

Risonanza magnetica mammaria, significato referto

Richiesta di Consulto Medico su Risonanza magnetica mammaria, significato referto
“Salve, scrivo per un problema sorto a mia mamma dopo una risonanza magnetica mammaria con e senza contrasto. Diagnosi: ghiandola bilateralmente in avanzata involuzione fibro-adiposa. A dx, in regione retroareolare con estensione al QSE-UQS, presentearea di addensamento parenchimale nel cui contesto sono presenti piccole formazioni cistiche. Dopo contrasto e.v.a tale livello si evidenziano piccole areole di patologica impregnazione, con curve A/T a rapida ascesa, con caratteristiche sospette per patologia eteroplasica. Necessaria tipizzazionemediante ago-biopsia percutaneaa eco-guidata. Cosa mi consiglia? Secondo lei e’ qualcosa di grave? Cordiali saluti”.

 

Risonanza magnetica ginocchio e disomogeneità al menisco

Richiesta di Consulto Medico su risonanza magnetica ginocchio e disomogeneità al menisco
Buongiorno, chiedo gentilmente se era possibile spiegarmi in parole semplici quanto riportato da questa RM: “il menisco mediale, in corrispondenza del corno posteriore presenta modesta disomogeneità di segnale con incompleta linea di fissurazione estesa alla superficie tibiale. Regolare la morfologia ed il segnale del menisco esterno. I legamenti crociati ed i collaterali hanno normale decorso e morfologia. Rotula in modesta iperpressione esterna, senza evidenti segni di condropatia. Fisiologica la quantità di liquido endoarticolare. Tendine sovra e sottorotuleo con normale spessore e segnale.” Inoltre, vorrei informazioni circa la cura da seguire. In attesa di risposta, Cordiali Saluti”

Risonanza magnetica senza rischi per bimbi con impianti al Bambino Gesù

La risonanza magnetica è un esame diagnostico che diventa da oggi privo di rischi per i bambini con impianti. Pacemaker, protesi metalliche con qualsiasi altro tipo di dispositivo impiantabile non rappresenteranno più un problema per i pazienti che devono essere sottoposti a questo tipo di esame. La prima procedura di sicurezza in Italia è stata messa a punto dall’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma: a lavorarci, fisici sanitari e medici del Dipartimento di Diagnostica per Immagini.

Trauma al ginocchio e risonanza magnetica, referto

Richiesta di Consulto Medico su trauma al ginocchio
Egregio Dottore, Le scrivo per ricevere un consulto in merito al referto rilasciatomi a seguito di una RM del ginocchio sinistro. Referto: -normale aspetto della fibrocartilagine meniscale; -esiti di interessamento traumatico del tratto prossimale del legamento collaterale, che appare inserito; -esiti di interessamento traumatico del LCA al terzo medio-prossimale; il legamento appare inserito; -LCP normoinserito, in assenza di alterazioni di segnale; -normale aspetto della fibrocartilagine meniscale e del legamento collaterale. Modesta quota di versamento endoarticolare con reazione sinoviale. Tengo a precisare che l’esame è stato eseguito a distanza di circa tre mesi dal trauma, a causa del frequente insorgere di un acuto dolore in caso di bruschi movimenti involontari. La ringrazio anticipatamente e Le porgo cordiali saluti.

 

Fastidio al ginocchio e risonanza magnetica

Richiesta di Consulto Medico
Buongiorno, sono un ex podista di 47 anni, operato con meniscectomia selettiva corno posteriore mediale nel giugno del 2015, effettuate 5 infiltrazioni di gel piastrinico, mi ritrovo ad avere ancora fastidio al ginocchio dx e adesso anche al sx. La rmn effettuata qualche giorno fa ha dato il seguente responso: ginocchio dx In corrispondenza del corno posteriore del menisco mediale si osserva una disomogeneità di segnale compatibile con fenomeni meniscosici; analogo reperto, di lieve entità, a carico delle restanti porzioni meniscali. Menisco mediale moderatamente ridotto d’altezza. Menisco laterale con una disomogenità di segnale compatibile con fenomeni meniscosici di moderata entità. ……..

Risonanza magnetica seno, risultati da comprendere

Richiesta di Consulto Medico
Gentili Signori In attesa della visita oncologica, sono a chiederVi rassicurazioni rispetto alla risonanza magnetica al seno che la mia ragazza, Silvia, ha fatto pochi giorni fa. Questo il risultato: Non lesioni nodulari, né distorsioni parenchimali, bilateralmente. Le componenti parenchino-stromali della mammella di destra appaiono omogeneamente e moderatamente ipervascolarizzate rispetto alla controlaterale, senza tuttavia mostrare aree focali di franco, patologico enhancement contrastografico………

Risonanza magnetica in piedi, si può fare

La risonanza magnetica fino ad oggi era un esame che per forza di cose doveva essere eseguito da sdraiati, con complicanze per tutte quelle persone che, per dolori di vario genere, facevano fatica ad assumere la posizione. Adesso però non è più così: grazie a G Scan Brio, macchinario di ultima generazione prodotto proprio in Italia, sarà possibile effettuare questo tipo di esame anche stando in piedi.

Dolore forte alle ginocchia e risultato RMN

Richiesta di Consulto Medico
Buonasera,mi servirebbe un consulto da uno specialista in ortopedia, ho ritirato l’altro giorno il referto della RM e dice: Indagine RM articolare condotta nei tre piani dello spazio senza e con soppressione del segnale del grasso. Rapporti articolari conservati. Nei limiti lo spessore e segnale delle cartilagini articolari. Aspetto regolare dei menischi, legamenti crociati e laterali. Nei limiti i tendini quadricipitale e rotuleo. Rotula in asse. Cavo articolare libero da versamento. Nei limiti laq spongiosa ossea in esame. La prego se può rispondermi mi aiuterebbe a capire quanto prima questo mio malessere. GRAZIE.

Risonanza magnetica per scoprire il vero amore?

Una risonanza magnetica per scoprire il vero amore? Può sembrare una idea bizzarra alla quale però hanno lavorato molto alacremente alcuni ricercatori cinesi della University of Science and Technology che sono arrivati ad affermare che quantificare l’amore è possibile. Ma come?

Dolore al ginocchio ed esito RMN, quali cause?

Richiesta di Consulto Medico
“Egr. Prof. sono un podista e a seguito di insistente dolore al ginocchio ho effettuato ecografia da specialista che mi ha diagnosticato un consumo di cartilagine del ginocchio dx consigliandomi infiltrazioni di acido ialuronico. Di seguito ho effettuato una risonanza magnetica della quale le riporto esito:”Iniziale irregolarità del profilo tibiale del corpo-corno posteriore del menisco interno. Non lesione della fibrocartilagine meniscale esterna. Nella norma il pivot centrale, i legamenti collaterali e la capsula articolare. Normale il tendine popliteo, il tendine rotuleo e quadricipitale. Minima sinovite reattiva. Ispessimento reattivo delle settature del corpo adiposo di Hoffa. Rotula bassa con mantenuto asse trasverso.” Vorrei gentilmente conoscere la spiegazione di tale esito e possibilmente un consiglio su come regolarmi e se mai potrò continuare a correre. Grazie per la cortese attenzione.”

Distorsione ginocchio dx e risonanza magnetica

Richiesta di Consulto Medico

“Buon giorno, il giorno 8 giugno giocando a calcio ho una distorsione al ginocchio DX, vado al pronto soccorso dove mi dicono di fare ghiaccio e mi prescrivono una risonanza magnetica (dai raggi non risulta nessuna frattura). Il 16 giugno faccio la risonanza magnetica anche se il ginocchio è ancora un po gonfio. Il referto dice: “Apprezzabile discreto edema del midollo endospugnoso in corrispondenza del piatto tibiale mediale sul versante posteriore con significato di focolaio contusivo osseo da esiti di recente trauma, con lesione cortico trabecolare………..